Home VIP Canterini Katia Svizzero - Con Semplicità (1982 - 7")

Katia Svizzero – Con Semplicità (1982 – 7″)

-

Katia Svizzero Con semplicitàÈ tempo d’estate e di amori giovanili, senza troppi problemi, accontentandosi di poco, con semplicità; proprio di questo parla la canzone di cui vi raccontiamo oggi.

Katia Svizzero inizia a lavorare per la Rai come attrice di sceneggiati in tenera età, ma la sua fortuna arriva nel 1980, quando viene contattata per cantare la celebra sigla di apertura del cartone l’Ape Maia, canzone di grandissimo successo, talmente celebre da rientrare nella classifica dei singoli più venduti in Italia del 1980, appena dietro ai Police.

Nel 1982 incide il 45 giri “Con semplicità / Se Non è Amore”; il lato A nasce come sigla di chiusura del programma estivo per ragazzi Fresco Fresco, un contenitore di quiz, rubriche, telefilm e cartoni, trasmesso dalla Rai tra il 1980 e il 1983. Il programma fu il trampolino di lancio per vari conduttori, tra i quali Marco Columbro, Barbara D’Urso e Maria Teresa Ruta (intere generazioni rovinate).

Ascoltando solo la musica, sembra che il brano sia stato scritto per la colonna sonora di un film di Alvaro Vitali, o al massimo di Lino Banfi; il testo invece aggiunge il fattore adolescenziale, fatto di jeans, aranciate, giri in motorino, cinema e discoteche, in pratica gli anni d’oro degli 883!

Una canzone nostalgica quindi, che fa riaffiorare i ricordi dei primi baci, delle turiste straniere, dei falò sulla spiaggia, le prime bevute, scogli, silenzi, la festa da Paolino, quattro di notte, in due sul motorino, di quando “Con Semplicità” era facile sentirsi così:

Innamorati tutta l’estate innamorati
Sarà per noi come sognare, giocare, cantare
Cerchiamo d’inventarla quest’estate così pazza

I più letti

Raccolta differenziata: i precetti per riciclare la musica italiana

Siamo prossimi al collasso! Ci stiamo distruggendo con le nostre mani. O forse no, perché gli sbalzi climatici, dai più considerati atipici, sono semplicemente...

Padre Maurizio – Divertiti di più ma fallo con Gesù (1999, CD)

Di religiosi canterini è piena la discografia italiana, dalle più recenti Suor Cristina e Suor Anna fino alle partecipazioni al Festival di Sanremo con Frate...

Sanremo 1989: l’apoteosi di una catastrofe annunciata

L'edizione del Festival di Sanremo del 1989 rappresenta in modo perfetto lo zenit di tutto quello che il lettore più fedele di Orrore a...

Cicciolina (Ilona Staller) – Muscolo Rosso (1988, LP)

Se il primo disco di Ilona Staller, pur piacevole, era comunque in linea con il filone pop-disco anni '70, con il suo secondo ed...

Nino D’Angelo – Gesù Crì (Let It Be) (1989 – inedito)

Lo sapete, siamo esperti di cover straniere rese improbabili da musicisti italiani. Abbiamo parlato di Marco Masini che ha trasformato Nothing Else Matters dei Metallica...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Raccolta differenziata: i precetti per riciclare la musica italiana

Siamo prossimi al collasso! Ci stiamo distruggendo con le nostre mani. O forse no, perché gli sbalzi climatici, dai più considerati atipici, sono semplicemente...

Cab Calloway – Minnie the Moocher (Disco Version) (1978, 12″)

Tra tutte le celebrità che tentarono di rinnovarsi e di trovare un nuovo pubblico durante la discomania alla fine degli anni '70 sicuramente Cab...

Mesopotamia – Vaffanculo (1994, 12”)

Sotto il curioso quanto insensato nome di Mesopotamia si cela uno dei tanti progetti di musica dance italiani spuntati come funghi e durati lo...

Sanremo 1993: l’ultimo vero minestrone festivaliero

E' luogo comune definire il Festival di Sanremo come un minestrone, dove tutto cozza e s'accozza, ma a ben vedere questa essenza si è...

10 imbucati illustri al Festival di Sanremo

L'imbucato è quel favoloso animale sociale che con estrema indifferenza e noncuranza troneggia dove meno te lo aspetti: dalle assemblee di condominio ai consigli...