antonio zequila

Voglio farmi l’avventura, il ritorno discografico di Antonio Zequila

Con un pizzico di orgoglio possiamo affermare di essere stati i primi a seguire la carriera musicale di Antonio Zequila, quando nel 2006, dopo aver partecipato a L’Isola dei famosi, ha cercato inutilmente di farsi produrre l’album Senza di te.

Antonio Zequila Voglio Farmi L'avventura

Nel 2009, ormai tagliato fuori dal mainstream catodico, decide di giocarsi una delle ultime chance e di buttarla sul ridere (se questa non funziona il prossimo passo sarà quello di andare da Piero Chiambretti e far finta di svenire o magare tentare la svolta religiosa alla Paolo Brosio).

Coadiuvato da Niky Valvano, già autore di diversi tormentoni demenziali nella trasmissione Ciao belli su Radio Deejay, sfrutta il suo personaggio come icona della televisione-spazzatura moderna sfoderando un brano vincente, a suo modo.

Voglio farmi l’avventura è geniale: su una base synth-pop presa in prestito da un disco del Divino Otelma, riesce a mischiare cenni autobiografici (la partecipazione al reality show, la rissa televisiva con Adriano Pappalardo e l’allontanamento dalla TV) e allusivi doppi sensi a sfondo da avanspettacolo giocando palesemente con il nome di Simona Ventura, conduttrice proprio de L’isola dei famosi («voglio farmi l’av… Ventura, ho troppa voglia di sco… prire», «mi chiedono tutti i tuoi pregi, rispondo un bel ca… risma») con un motivetto tanto scemo quanto appiccicoso che si conficca nel cervello come un trapano a percussione, nonostante le drammtiche stonature. 

Un orecchio attento, però, non può fare a meno di notare che si tratta di un falso d’autore: tutto (personaggio, musica e testo) è estremizzato per cercare di ottenere l’effetto sperato (creare un brano volutamente “trash”, se questo termina ha ancora un senso), soprattutto quando si calca troppo la mano («offrirò a tutti una tequila, fino a quando non regna il nome di Zequila»), ma ciò toglie poco o nulla alla piacevolezza della canzone, che però non può ergersi a nuovo classico di genere perché troppo legata al contesto del personaggio che non ha lo spessore per durare più di un cambio di mutande.

Voglio farmi l’avventura

Voglio tornare sopra l’Isola, vi prego fatemi tornare.
Io voglio farmi l’av… Ventura, ho troppa voglia di sco… prire.
Porto solo una banana, dai non è così ingombrante,
perché a me serve solo quello e un paio di mutande.
Chiudo gli occhi la sera e mi vedo sempre lì
sempre dentro all’av…Ventura e non conta insieme a chi.
In pochi o in tanti non è un problema, ma devi mettercela tutta,
che quando torni vai in TV e c’è qualcuno che ti insulta.

Voglio andare sopra l’Isola, porto solo una banana
per dimostrare alla gente quanto la vita può esser dura.
Un mese e mezzo nella giungle circondato dalle bestie,
insegnerei anche al leone che è il re delle foreste.

Chiudo gli occhi la sera e mi vedo sempre lì
sempre dentro all’av…Ventura e non conta insieme a chi.
In pochi o in tanti non è un problema, ma devi mettercela tutta,
che quando torni vai in TV e c’è qualcuno che ti insulta.

Ma non vogliono perché a qualcuno io sto antipatico,
e invece io, offrirò a tutti una tequila
fino a quando non regna il nome di Zequila!

Voglio tornare sopra l’Isola, vi prego fatemi tornare.
Io voglio farmi l’av… Ventura, ho troppa voglia di sco… prire.
Porto solo una banana, dai non è così ingombrante,
perché a me serve solo quello e un paio di mutande.

Allora vado in incognito a fare una selezione,
mi chiedono tutti i tuoi pregi, rispondo un bel ca… risma.
Se non mi prendono sull’isola, proverò al Grande Fratello,
che si sà che in quella casa quel che serve è un gran cervello.

Ma non vogliono perché a qualcuno io sto antipatico,
e invece io, offrirò a tutti una tequila
fino a quando non regna il nome di Zequila!

Voglio tornare sopra l’Isola, vi prego fatemi tornare.
Io voglio farmi l’av… Ventura, ho troppa voglia di sco… prire.
Porto solo una banana, dai non è così ingombrante,
perché a me serve solo quello e un paio di mutande.

Voglio tornare sopra l’Isola, vi prego fatemi tornare.
Io voglio farmi l’av… Ventura, ho troppa voglia di sco… prire.
Porto solo una banana, dai non è così ingombrante,
perché a me serve solo quello e un paio di mutande.