Sandy Marton Merry Merry Christmas

Sandy Marton – Merry Merry Christmas And A Happy New Year (1985 -12″)

Sandy Marton Merry Merry ChristmasDescrivere Sandy Marton come uno dei protagonisti più inutili di tutta l’italo disco da classifica sarebbe riduttivo, ma anche un po’ ingeneroso, se pensiamo che su “People From Ibiza” è riuscito a costruirsi non solo una carriera correlata da hit minori ed un LP trascurabile, ma soprattutto una pensione.

Claudio Cecchetto, da vero rabdomante di successi ma soprattutto di denaro, ha pensato bene di sfruttare l’onda lunga della hit estiva del manzo croato proponendocene una versione riveduta e corretta a tema natalizio, con la scusa che sotto le feste sono tutti più buoni, ma soprattutto più fessi; complice anche l’assenza totale di concorrenza di brani dance natalizi.

Ecco servito quindi “Merry Merry Christmas and a Happy New Year”, un disco che non dovrebbe mancare in nessuna collezione discografica che tal vuol definirsi (fosse solo per la meravigliosa copertina). Il trucchetto è di una banalità sconcertante: sfruttare il successo precedente, cambiarne le parole ed infilarci qualche suono di campanelle che fa tanto “atmosfera natalizia”. Talmente banale che la gente se ne accorse, forse perché orami era passato più di un anno da quando in discoteca ballavano:

People from Ibiza
Oh, people from Ibiza
Boys from Wonderland
People from Ibiza
Oh, people from Ibiza
Girls from Wonderland.

https://youtu.be/af4-Wh-dghg

In poche parole la bota di culo che lanciò nella stratosfera Sandy Marton non si ripetè: sarà per la poca freschezza del brano, sarà per quel “Merry merry Christmas and a happy new year” ripetuto ad libitum, sarà perchè lo stesso Sandy Marton non canta nemmeno, lasciando il microfono ad un anonimo coro femminile. Il risultato è imbarazzante come scoprirsi a canticchiare le canzoni di Cristiano Malgioglio in macchina, però è talmente brutto che risulta irresistibile. Insomma pane per le nostre orecchie.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!