Home VIP Canterini Edo feat. Tj Crash - Vai Di Pietro Vai! (1993 - 12")

Edo feat. Tj Crash – Vai Di Pietro Vai! (1993 – 12″)

-

Edo feat TJ Crash Vai Di Pietro VaiA Striscia la Notizia di personaggi ragionevolmente inutili ed estemporanei ne abbiamo visti parecchi. Uno dei primissimi, se non il primo in assoluto che possiamo annoverare in questa categoria fu Edo, palestratissimo “velino” dalle movenze robotiche imparate guardando David Zed alla televisione, che compariva con regolare casualità all’interno del programma satirico, molto spesso durante la sigla di chiusura.

A oggi non c’è dato sapere perché questo culturista sia finito nella gang di Antonio Ricci e quale fosse il suo ruolo preciso, ma tanto è bastato perché in piena tangentopoli il nostro decise di incidere un disco per additare i ladri venuti improvvisamente allo scoperto grazie alla magistratura.

Il brano non poteva evitare di tirare in ballo il magistrato italiano più famoso del secondo dopoguerra, all’epoca figura chiave del pool investigativo di Mani Pulite. Curiosamente il titolo “Vai Di Pietro Vai!” è la traduzione italiana di “Di Pietro Let’s Go”, altra perla sonora figlia della nascente seconda repubblica regalataci dall’allora sconosciuto Pino Campagna.

Sotto l’ala protettrice del concittadino Slang, sfigatissimo social-rapper della provincia di Padova, che ricordiamo per averci regalato un disco di rara bruttezza come “Autodifesa Mentale”, il nostro Edoardo “Edo” Soldo si getta nella mischia con un 45 giri confezionatogli da Tj Crash, stretto collaboratore proprio di Slang, che non trova di meglio se non scopiazzare a piene mani dal suond dei Black Machine: base eurodance con forti innesti funk e immancabile parte rappata.

Edo feat TJ Crash Vai Di Pietro VaiCon un maestro come Slang non c’è da meravigliarsi di quanto sia imbarazzante la prestazione di Edo come rapper, non a caso direttamente proporzionale alla sua credibilità come MC, che non riesce a fare molto di più se non farfugliare in un microfono manciate di populismo spicciolo contro i politici corrotti, impreziosito da un “piacevole” accento padovano.

Una cosa è sicuramente ammirevole: il ritornello affidato a voci femminili, che noi vogliamo immaginare siano le “veline” Cecilia Belli e Laura Valci in copertina, che ripete insistentemente “Vai Di Pietro, tu ce la farai! / Vai Di Pietro che li inchiapperai!”; una rima di tal caratura non era davvero facile da concepire.

I più letti

Padre Maurizio – Divertiti di più ma fallo con Gesù (1999, CD)

Di religiosi canterini è piena la discografia italiana, dalle più recenti Suor Cristina e Suor Anna fino alle partecipazioni al Festival di Sanremo con Frate...

Le 20 peggiori canzoni di Sanremo

Il Festival di Sanremo è il regno delle polemiche, dei gossip e dei VIP, ma non dimentichiamoci che alla fine tutto gira intorno alle...

Nino D’Angelo – Gesù Crì (Let It Be) (1989 – inedito)

Lo sapete, siamo esperti di cover straniere rese improbabili da musicisti italiani. Abbiamo parlato di Marco Masini che ha trasformato Nothing Else Matters dei Metallica...

Donato Mitola: l’ineffabile cantante di Mai Dire TV

Aggiornamento maggio 2018: Abbiamo avuto conferma da ex colllaboratori di Donato Mitola che purtroppo l'istrionico performer è scomparso qualche anno fa. Siamo ancora alla...

Playlist – Le peggiori canzoni italiane del 2019

Tutto non scorre. Anche il 2019 ci ha presentato puntuali come negli ultimi anni un polpettone di suoni pescati dai soliti plug in di...

3 COMMENTI

  1. Per la precisione, Slang è di Cittadella (se nel frattempo non l'hanno cacciato), mentre Edo è di Bassano del Grappa (di persona è simpatico e sembra quasi una persona normale)Andrea

  2. Per quand mi goncern non poss discostarmi dal ridenere evidende l'imbordanz di una certa guldura popolar che finango mi riguard.Gerto è che breferirei ghe gerte bassioni si draducessero in un maggior imbegno a livello givile e bolitico in grado, al limite, di dsdrutturare il sistema esistend. Il dutto, naduralmend, in direzione di guella demograzie che fino ad oggi gi è stata negata da ghi sabbiamo.Guindi, gontinuate a votare me… e vedrete che gualgosa cambierà davvere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Cab Calloway – Minnie the Moocher (Disco Version) (1978, 12″)

Tra tutte le celebrità che tentarono di rinnovarsi e di trovare un nuovo pubblico durante la discomania alla fine degli anni '70 sicuramente Cab...

Mesopotamia – Vaffanculo (1994, 12”)

Sotto il curioso quanto insensato nome di Mesopotamia si cela uno dei tanti progetti di musica dance italiani spuntati come funghi e durati lo...

Sanremo 1993: l’ultimo vero minestrone festivaliero

E' luogo comune definire il Festival di Sanremo come un minestrone, dove tutto cozza e s'accozza, ma a ben vedere questa essenza si è...

10 imbucati illustri al Festival di Sanremo

L'imbucato è quel favoloso animale sociale che con estrema indifferenza e noncuranza troneggia dove meno te lo aspetti: dalle assemblee di condominio ai consigli...

Plus-Tech Squeeze Box – Cartooom! (2004, CD)

Se in Occidente abbiamo i fanatici di anime, manga e "giapponesate" varie che cercano di rifarsi quanto più possibile ai loro stilemi (chiedere ad...