Home VIP Canterini Carmen Russo - Ciù Ciù Dance (1993 - 12")

Carmen Russo – Ciù Ciù Dance (1993 – 12″)

-

Carmen Russo - Ciù Ciù DanceNel 1993 la stella di Carmen Russo stava tramontando. Dopo aver condotto Domenica In assieme a Gigi Sabani ben due anni prima, della soubrette maggiorata si persero le tracce. Riapparse solo nel 1994 per condurre programmacci sexy su Italia 7 prima di emigrare temporaneamente in Spagna su Telecinco. Ci vorranno ben 10 anni prima che ritorni (più o meno) sulla cresta dell’onda partecipando a L’Isola dei Famosi.

Era un periodo duro, i fasti del Drive In e delle commedie sexy degli anni ’80 erano svaniti ma la nostra Carmen decise di restare comunque a galla, a qualunque costo.

In un’era di crisi questa “Ciù Ciù Dance”, che viene ufficialmente spacciata come europop e della quale ci si premurò di dare alle stampe ben tre versioni (in italiano, spagnolo ed house version), rappresenta uno dei tanti tentativi della nostra Carmen di sgomitare per sfiorare la superficie della celebrità.

In realtà, senza molti giri di parole, più che su due note o due parole il brano è costruito sulle due tette della Carmen nazionale, che mette in mostra il fisico e le doti regalate da mammà, continuando a dimenarsi in uno sconfortante balletto al richiamo della foresta di “Uh ah! Oh ah! Ciù ciù ciù ciù dance!”, che qualcosa di scimmiesco lo ricorda pure.

La musica è praticamente inesistente, frutto di una manciata di accordi messi insieme su una base da matrimonio di paese, di quelli dove lo sposo è vestito color oro e la sposa è un trionfo di pizzi e merletti, dove si beve e balla senza ritegno e nelle rare apparizioni TV in effetti per ballare se la ballano.

L’imbarazzante siparietto va avanti per oltre tre minuti: Carmen geme e mugola, chiama il suo hombre, si agita molto e accenna (male) qualche passo di danza, attorniata da un gruppo di giovanissimi di cui potrebbe essere la mamma e che non sanno ballare, mentre lei incurante sorride e mostra al vento la mercanzia completamente fuori tempo massimo, perché nel 1993 ha 44 anni e sparisce davanti alle sgallettate che la circondano e alle giovanissime di turno che imperversavano all’epoca.

Per me Carmen Russo sarà sempre la svampita della primissima edizione del Drive In, quando troneggiava la domenica sera in tutte le case degli italiani offrendo il meglio di sé…. E che meglio! E ho detto “troneggiava”, maligni!

I più letti

Le 20 peggiori canzoni di Sanremo

Il Festival di Sanremo è il regno delle polemiche, dei gossip e dei VIP, ma non dimentichiamoci che alla fine tutto gira intorno alle...

Roberto Angelini – Gattomatto (2003 – singolo)

È difficile parlar male di un bravo artista, ma questa “Gattomatto” riesce a ogni ascolto a mettermi addosso una tristezza impressionante, a cominciare da un...

La sigla italiana di Lamù: un mistero irrisolto (forse)

Il caso della sigla italiana dell'anime Urusei Yatsura, meglio noto ai fan nostrani come Lamù, è uno dei grandi misteri della storia della musica...

Mesopotamia – Vaffanculo (1994, 12”)

Sotto il curioso quanto insensato nome di Mesopotamia si cela uno dei tanti progetti di musica dance italiani spuntati come funghi e durati lo...

Le 10 migliori canzoni dei film di Bud Spencer e Terence Hill

Abbiamo perso quello forzuto, grosso e bonaccione nel 2016 mentre quello biondo, belloccio e scaltro ci ha regalato l'ennesima pellicola fatta di cavalcate in...

2 COMMENTI

  1. 🙂
    Contesto solo il “fuori tempo massimo”. Carmen, come Sabrina Salerno, secondo me era più bella a 45 anni che non a 20 (e ti assicuro che la Carmen 20/30enne di Playmen/Playboy l’ho sempre apprezzata moltissimo! 😀 ).

  2. Mah invece Carmen nel ’94 era sempre una gran bella gnocca e la canzone molto gradevole. Metteva in mostra la mercanzia perchè questa era la sigla di Notte Italiana, il programma sexy con Carmen, Ric e Augusto Martelli, che ha preso il posto di Colpo Grosso su Italia 7. Prima di commentare bisogna anche un attimo informarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Mesopotamia – Vaffanculo (1994, 12”)

Sotto il curioso quanto insensato nome di Mesopotamia si cela uno dei tanti progetti di musica dance italiani spuntati come funghi e durati lo...

Sanremo 1993: l’ultimo vero inimitabile minestrone festivaliero

E' luogo comune definire il Festival di Sanremo come un minestrone, dove tutto cozza e s'accozza, ma a ben vedere questa essenza si è...

10 imbucati illustri al Festival di Sanremo

L'imbucato é quel favoloso animale sociale che con estrema indifferenza e noncuranza troneggia dove meno te lo aspetti: dalle assemblee di condominio ai consigli...

Plus-Tech Squeeze Box – Cartooom! (2004, CD)

Se in Occidente abbiamo i fanatici di anime, manga e "giapponesate" varie che cercano di rifarsi quanto più possibile ai loro stilemi (chiedere ad...

La crisi tra Stati Uniti e Iran in 10 canzoni

L'inizio del 2020 è stato segnato dall'ennesima crisi politico-diplomatica-economica tra Stati Uniti e Iran, tra nuove preoccupazioni e vecchie tensioni mai sopite. Come sempre,...