Sbirulino - Lo Stellone (1981 - 7")

Lo stellone: Sbirulino nel suo momento più fastidioso

Sbirulino Lo Stellone (1981 - 7")Chi non si ricorda di Sbirulino? Il demenziale personaggio creato da Sandra Mondaini che imperversava nel piccolo schermo durante gli anni ’70 e ’80, un personaggio divertente come lanciarsi nudi tra le ortiche. Così come la sua ideatrice e forse ancor di più, anche Sbirulino incise parecchie canzoni, principalmente sigle per programmi dedicati ai giovanissimi, anche se non era inusuale incontrare questo pagliaccio sceno in trasmissioni per un pubblico adulto.

E’ questo il caso de Lo stellone, brano piuttosto fortunato essendo stato la sigla di Fantastico Bis, popolarissima trasmissione-contenitore di mamma RAI. A livello musicale le origini “televisive” si sentono tutte, queste vengono però mischiate ad un approccio tipicamente per bambini, dove il giovane ascoltatore viene spinto a completare le parole di Sbirulino su rime baciate.

Ecco quindi il ritornello corale che, come panna sul gelato, ci rimanda alle atmosfere da circo, senza risparmiarsi citazioni bibliche.

Per fortuna che dagli anni ’90 Sandra Mondaini ci ha risparmiato questa macchietta facendo crescere allegri e felici migliaia di bambini senza tormentarli con quell’assurdo personaggio, «perché ci vuole sempre il lieto fine, sennò la storia non ci piace più!» (cit.)

Lo Stellone

Esageriamo…
C’era una volta un tale che trasportava sale
lo colse il tempo…rale
e tutto si bagnò
E un vecchio gene…rale
che con il canno…chiale
l’esercito impe…riale cercava
e non trovò
Che errore madornale
che pioggia torrenziale
poteva finir male
e invece no
E perché no? E perché no?
Perché un fatto eccezionale capitò
Si accende lo stellone
sai come succede
poi se Dio provvede
il resto va da sé
Il solito cammello passa per la cruna
chiamala fortuna
Ma lo stellone c’è
perché ci vuole sempre il lieto fine
se no la storia non mi piace più
E dopo un temporale c’è l’arcobaleno
e la fortuna c’è
e allora prima o poi a
arriva anche a te

C’era una volta una tale
di Borgo Pani…gale
che sulla tangen…ziale
coi pattini arrivò
un tipo originale
col casco coloniale
che a caccia del cinghiale
con la sua fionda andò
Che scandalo stradale
che fiasco colossale
poteva finir male
e invece no
E perché no? E perché no?
Perché un fatto eccezionale capitò
Si accende lo stellone
sai come succede
poi se Dio provvede
il resto va da sé
Il solito cammello passa per la cruna
chiamala fortuna
Ma lo stellone c’è
perché ci vuole sempre il lieto fine
se no la storia non mi piace più
E dopo un temporale c’è l’arcobaleno
e la fortuna c’è
e allora prima o poi a
arriva anche a te