Home VIP Canterini Salvo Veneziano – Dentro e fuori la mia casa (2001, CD)

Salvo Veneziano – Dentro e fuori la mia casa (2001, CD)

-

Della serie “dalle stalle alle stelle” Salvo Veneziano, noto al pubblico televisivo come “Salvo del Grande Fratello”, senza arte né parte diventa uno dei protagonisti della prima edizione del celebre reality show: non è bello, non è ricco, non è colto e neppure particolarmente simpatico, ma tant’è…

Quelli con la memoria lunga non potranno aver dimenticato le sue terribili performance vocali ed è quindi con vero piacere che andiamo a parlarvi di questo mini LP pompato da Radio Italia a suo tempo, tanto da avere la faccia bronzea di promuoverlo portandolo in tour nelle maggiori piazze italiane (sic!).

L’ascolto è semplicemente agghiacciante. Salvo incarna il cugino che inevitabilmente durante i matrimoni si impossessa del microfono, regalandoci qualche classico da karaoke usurato.

Aggiungiamoci che Salvo, oltre a non essere particolarmente intonato, non ha la minima idea del significato del termine “interpretazione”; i produttori poi ci mettono del loro con un’accozzaglia di brani con arrangiamenti da discount e stilisticamente schizofrenici, sintomi tipici di questo tipo di prodotti “da cestone”.

Nel giro di 5 canzoni Salvo le prova tutte con risultati sempre disastrosi: “Solo Per Te” è un rap romantico al rallentatore d’impronta jovanottiana con un testo da bambino di terza elementare, “Fallo Ancora” è talmente assurda da sembrare una brutta parodia degli Eiffel 65 con il pregio di raccogliere tutti gli stereotipi della dance d’inizio millennio, “Momenti”, cantata in coppia con la mogliettina Giusy, svolta sulla ballata pop romantica, addolcita da imperdibili falsetti.

Se arrivati a questo punto avete l’istinto di dar fuoco al disco è meglio che teniate a freno i vostri impulsi perché il meglio deve ancora arrivare, se non consideriamo il pessimo remix posto in chiusura gli ultimi due brani sono uno migliore dell’altro: “Bagna la Mia Terra” è un’eurodance dozzinale fuori tempo massimo dal sapore quasi etnico, ma il capolavoro è riservato alla finale “Ciuri”, rivisitazione dance del brano tradizionale siciliano in cui Salvo fa da battitore libero, svisando tra italiano e dialetto, poi la solita voce femminile fa la sua comparsata con innesti in inglese un po’ come faceva Alexia sui brani di Ice MC.

C’è una sola parola che può descrivere questo disco: abominevole. Ma se non ne parliamo noi chi si prenderebbe la briga di farlo? Non ci sembra giusto che un simile delitto contro l’umanità debba essere dimenticato.

Tracklist:
01. Solo Per Te
02. Fallo Ancora
03. Momenti (con Giusy)
04. Bagna la Mia Terra
05. Ciuri
06. Solo Per Te (remix)

I più letti

Padre Maurizio – Divertiti di più ma fallo con Gesù (1999, CD)

Di religiosi canterini è piena la discografia italiana, dalle più recenti Suor Cristina e Suor Anna fino alle partecipazioni al Festival di Sanremo con Frate...

Le 20 peggiori canzoni di Sanremo

Il Festival di Sanremo è il regno delle polemiche, dei gossip e dei VIP, ma non dimentichiamoci che alla fine tutto gira intorno alle...

Nino D’Angelo – Gesù Crì (Let It Be) (1989 – inedito)

Lo sapete, siamo esperti di cover straniere rese improbabili da musicisti italiani. Abbiamo parlato di Marco Masini che ha trasformato Nothing Else Matters dei Metallica...

Donato Mitola: l’ineffabile cantante di Mai Dire TV

Aggiornamento maggio 2018: Abbiamo avuto conferma da ex colllaboratori di Donato Mitola che purtroppo l'istrionico performer è scomparso qualche anno fa. Siamo ancora alla...

Playlist – Le peggiori canzoni italiane del 2019

Tutto non scorre. Anche il 2019 ci ha presentato puntuali come negli ultimi anni un polpettone di suoni pescati dai soliti plug in di...

8 COMMENTI

  1. ciao! ieri alle bancarelle a milano ho beccato un cd veramente trash… non l’ho preso perchè era troppo, però ti consiglio di recensirlo: il cd singolo di biggio e gip nelle canzoni delle sigle di mtv mad!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Cab Calloway – Minnie the Moocher (Disco Version) (1978, 12″)

Tra tutte le celebrità che tentarono di rinnovarsi e di trovare un nuovo pubblico durante la discomania alla fine degli anni '70 sicuramente Cab...

Mesopotamia – Vaffanculo (1994, 12”)

Sotto il curioso quanto insensato nome di Mesopotamia si cela uno dei tanti progetti di musica dance italiani spuntati come funghi e durati lo...

Sanremo 1993: l’ultimo vero minestrone festivaliero

E' luogo comune definire il Festival di Sanremo come un minestrone, dove tutto cozza e s'accozza, ma a ben vedere questa essenza si è...

10 imbucati illustri al Festival di Sanremo

L'imbucato è quel favoloso animale sociale che con estrema indifferenza e noncuranza troneggia dove meno te lo aspetti: dalle assemblee di condominio ai consigli...

Plus-Tech Squeeze Box – Cartooom! (2004, CD)

Se in Occidente abbiamo i fanatici di anime, manga e "giapponesate" varie che cercano di rifarsi quanto più possibile ai loro stilemi (chiedere ad...