Home Big della Musica Jovanotti - Asso (1989)

Jovanotti – Asso (1989)

-

Jovanotti asso sigla classe di ferro telefilm pappalardoParlare della prima fase della carriera di Lorenzo Cherubini, oltre a rispolverare i vari “Jovanotti For President”, “La Mia Moto” e “Giovani Jovanotti” e le sue pubblicazioni come DJ sotto le mentite spoglie di Gino Latino e Jeronimo, è doveroso ricordare “Asso”, brano ormai dimenticato anche dal suo stesso autore e ispirato da un esperienza di vita vissuta.

Come accadde per Elvis Presley il novello idolo dei teenager italiani nel 1988 è costretto partire per il servizio militare e proprio da questa esperienza nasce il brano in questione, utilizzato come sigla per il fortunato telefilm “Classe di Ferro” per la regia di Bruno Corbucci, un vero e proprio cult sul finire degli anni ’80 in Italia dove tra i vari personaggi spiccava il Sergente Scherone interpretato magnificamente da uno smagliante Adriano Pappalardo.

La canzone, inclusa nella compilation ispirata alla colonna sonora del telefilm assieme ad altri pezzi da 90 come Francesco Salvi, Sabrina Salerno, Lorella Cuccarini e Papa Winnie è davvero poco più d una sigletta perfetto antipasto del nuovo sound tutto chitarre e motocicletteche arriverà con il secondo album. Purtroppo però cotanto “capolavoro” è finito nelle pieghe della memoria, speriamo solamente che un giorno esca un’antologia definitiva dedicata esclusivamente alle sue produzioni jovanottiane anni 80.

Asso

E’ la storia di uno,
di uno regolare
che poi l’hanno mandato
a fare il militare
che lui se ne sbatteva
di tutte quelle storie
ma era uno normale
e lo doveva fare.

Asso!
Asso!

Per forza o per piacere
lui lo doveva fare.

Asso!
Asso!

Allora poi alla fine
é tutto come un gioco
l’unica cosa che,
é che si dorme poco
ci trovi proprio tutti,
son tutti regolari
tutti sono qualcosa,
tranne che militari.

Asso!
Asso!

E i giorni intanto passano
e diventan sempre meno
il grigio si schiarisce
appare l’arcobaleno
quello che gli rimane
é qualche amico regolare
che insieme a lui l’avevano
mandato militare.

Asso!
Asso!

Si parla delle fighe,
c’han tutti la ragazza
qualcuno c’ha la foto,
qualcuna invece é grassa
molte sono inventate,
comunque non fa niente
perche’ comunque sia
conta quello che c’ha in mente.

Asso!
Asso!

In mente sono belle
e sono tutte sante.

Asso!
Asso!

E’ la storia di uno,
di uno regolare
che poi l’hanno mandato
a fare il militare.

Asso!
Asso!
Cadenza!
Plotone!
Alt!

I più letti di oggi

12 COMMENTI

  1. Forse l’ultima canzone del primo Jovanotti. Questa canzone gli diede il congedo anticipato dalla Naja(perche’ si chiama cosi’ non so’) per motivi artistici a favore dello Stato. Mah

  2. Stavolta mi sento di intervenire a proposito ricordandovi che Jovanotti qualche anno fa aveva dichiarato che una delle cose di cui si e’ pentito di aver fatto e’ proprio “Asso”.

  3. ..ammetto sia dura considerarsi un cantautore ispirato peace’n’love e allo stesso tempo convivere con questi scheletri nell’armadio.e volendo mettere un appunto il titolo dovrebbe essere ‘asso!, con l’apostrofo, visto che si tratta di un ordine di marcare il passo durante una marcia.perchè esattamente neanche un anno dopo la pubblicazione di questo gioiellino anch’io son partito milite. sentendomi un po’ jovanotti

  4. Io credevo che la voce dicesse “Passo”, non “Asso”, e che scandisse, cioè, il passo di una marcia militare

  5. Troppo bello il telefilm….spero lo diano di nuovo la notte tardi in tv….danno sempre le meglio cose di notte in tv ;)Jovanotti mi sta troppo sul c**** adesso….un altro pseudo artista cosi tanto impegnato nel sociale…e intanto batte cassa….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

SEGUICI SU INSTAGRAM @ORROREA33GIRI