Pamela - Io Non Vivo Senza Te (1994 - CD)

Pamela di Non è la Rai e il suo imbarazzante disco solista

Pamela - Io Non Vivo Senza Te (1994 - CD)Uscito nel febbraio 1994 questo “cimelio” è il primo progetto di album solista a Non è la Rai, Ambra arriverà solo più tardi, giusto il tempo di capire che anche da sole queste lolite possono essere macchinette mangia soldi mica da ridere.

Per chi avesse la memoria non lucidissima Pamela Petrarolo la ricordiamo nel programma di Gianni Boncompagni ballando il tip tap vestita come Minnie (sic!). Di quella pletora di bambinette era diventata la più famosa, tanto da meritarsi l’appellativo di anti-Ambra; mica pizza e fichi insomma!

Il disco è qualcosa di imbarazzante: una raccolta di cover su pessime basi midi, nessun inedito, una sola canzone in italiano e le altre tutte in inglese e lontano dall’essere convincenti. Un bel pasticcio tra pop (“Io Non Vivo Senza Te”), disco (“Born To Be Alive”) e black music, soul e R&B in primis dove Pamela sfoggia la sua “anima nera” al cacio e pepe (“Show Me”, “Respect” e “See Saw”), quando poi prova a buttarsi sul rap (“Just Do It”) l’effetto è puro lassativo per le orecchie.

Nonostante tutto il disco vendette bene, ma talmente bene che l’anno successivo la nostra sfornerà un bel follow up per batter il ferro finche è caldo. Ora torno a farmi quattro risate riascoltandomi la ridicola cover di “(I Can’t Get No) Satisfaction” in anglo-capitolino.

Tracklist:
01. Io Non Vivo Senza Te (Raffaella Carrà cover)
02. See Saw (Aretha Franklin cover)
03. I’ll Be There (Bobby Darin cover)
04. Respect (Otis Redding cover)
05. You Make Me Feel (Like a Natural Woman) (Aretha Franklin cover)
06. Just Do It (James Brown cover)
07. (I Can’t Get No) Satisfaction (Rolling Stones cover)
08. I Got The Feeling (James Brown cover)
09. When Something Is Wrong With My Baby (nuova versione) (Sam & Dave cover)
10. Show Me (Joe Tex cover)
11. Born To Be Alive (Patrick Hernandez cover)
12. Shake a Hand (Faye Adams cover)

SUPPORTACI

Ti piace Orrore a 33 giri? Abbiamo voluto essere sempre indipendenti e per questo non abbiamo pubblicità sul sito. Se vorrai puoi aiutarci a sostenere le spese di hosting con una piccola donazione su Ko-Fi o PayPal. Grazie!