Home Big della Musica Little Tony e Bobby Solo – Non Si Cresce Mai (2003 -...

Little Tony e Bobby Solo – Non Si Cresce Mai (2003 – CD singolo)

-

Little Tony Bobby Solo Non Si Cresce MaiBisognerebbe essere dei veri e propri cuori di ghiaccio, o cuori matti se preferite, per trovare nel cestone dell’Autogrill questo CD e non comprarlo. Insomma, se hanno dovuto farsi da soli la copertina (non voglio credere che abbiano pagato qualcuno per ottenere quel risultato), Bobby Solo e il compianto Little Tony dovevano essere ormai arrivati più o meno al livello Califano della loro carriera, che poi è quando vai a piangere in televisione per farti regalare una camera a vita in un centro benessere.

In ogni caso io non l’ho comprato ma mi sono subito premurato, tramite malvagi ed oscuri metodi alternativi (internet), di andare a scoprire che cosa si celasse dietro quei ciuffi al Photoshop.

Grazie ad un video della loro esibizione a Sanremo 2003, dove parteciparono in gara, scopro che i ciuffi sono veri e che questa Non si cresce mai rimarrà in testa per due mesi senza possibilità di scampo.

La canzone inizia con il più rutilante dei riff di chitarra mentre Bobby e Tony sono lanciatissimi  sul palco dell’Ariston, con tanto di smoking e “la mossa speciale di Bobby Solo” che viene eseguita senza sosta; cantano di amicizia tramite una commovente raccolta di pensierini scritti dai due in età prescolare (da segnalare la notevole e mai scontata similitudine tra la vita e il giuoco della lotteria). Quando arriva il ritornello mi chiedo come ho potuto vivere fino ad ora senza averlo mai sentito:

Un amico sai, è come la chitarra,
per i marinai, che sognano la terra…

Ma non è finita perché, dopo uno special interamente composto dai poveri resti straziati degli anni ’50, le lacrime scorrono copiose alla vista dei due che, sul finale, si scambiano il più genuino, spontaneo e peggio inquadrato gesto d’amicizia della storia tutta.

Vi sarà ormai chiaro che avrei dovuto acquistare quel CD quando ne ho avuto l’occasione e voi dovreste fare altrettanto. Purtroppo ora l’unica cosa che mi rimane da fare è leggere e rileggere il testo dell’opera, pensando a quanto sciocco e avventato io sia stato.

Stefano Caniati

Non Si Cresce Mai

Un amico è due birre al bar
parlare poco, ma capirsi già
come stai come vuoi che stia
ora lei non è più storia mia.
Un amico serve quando tu
hai perduto al gioco e non giochi più
quando sei nei guai.
Un amico sai, ti capisce al volo
sa che hai perso lei e ti senti solo
che i problemi sai son gli stessi e noi
tanto non si cresce mai.
Un amico sai è come la chitarra
per i marinai che sognano la terra
un po’ come noi, tanto non si cresce mai.
Un amico è quattro birre al bar
cuore un po’ ubriaco di vita e libertà
certo noi ne abbiam buttati via
biglietti sai di questa lotteria.
Un amico incosciente è
mela con il baco
ma indifferente mai
quando sei nei guai.
Un amico sai ti capisce al volo
ci litigherai, ma non ti lascia solo
che i problemi sai son gli stessi e noi
tanto non si cresce mai.
Con un amico fai scuola e militare
ti sconsiglierà sbagli sull’altare
ma sarà con te quando te ne pentirai.
E si può stare un anno senza telefonarsi
perché la vita ormai
va presa a morsi,
ma è bello perder tempo
ridere e non pensare
sennò gli amici che ci stanno a fare.

I più letti

Sanremo 1989: l’apoteosi di una catastrofe annunciata

L'edizione del Festival di Sanremo del 1989 rappresenta in modo perfetto lo zenit di tutto quello che il lettore più fedele di Orrore a...

Raccolta differenziata: i precetti per riciclare la musica italiana

Siamo prossimi al collasso! Ci stiamo distruggendo con le nostre mani. O forse no, perché gli sbalzi climatici, dai più considerati atipici, sono semplicemente...

Padre Maurizio – Divertiti di più ma fallo con Gesù (1999, CD)

Di religiosi canterini è piena la discografia italiana, dalle più recenti Suor Cristina e Suor Anna fino alle partecipazioni al Festival di Sanremo con Frate...

Nino D’Angelo – Gesù Crì (Let It Be) (1989 – inedito)

Lo sapete, siamo esperti di cover straniere rese improbabili da musicisti italiani. Abbiamo parlato di Marco Masini che ha trasformato Nothing Else Matters dei Metallica...

Cicciolina (Ilona Staller) – Muscolo Rosso (1988, LP)

Se il primo disco di Ilona Staller, pur piacevole, era comunque in linea con il filone pop-disco anni '70, con il suo secondo ed...

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Raccolta differenziata: i precetti per riciclare la musica italiana

Siamo prossimi al collasso! Ci stiamo distruggendo con le nostre mani. O forse no, perché gli sbalzi climatici, dai più considerati atipici, sono semplicemente...

Cab Calloway – Minnie the Moocher (Disco Version) (1978, 12″)

Tra tutte le celebrità che tentarono di rinnovarsi e di trovare un nuovo pubblico durante la discomania alla fine degli anni '70 sicuramente Cab...

Mesopotamia – Vaffanculo (1994, 12”)

Sotto il curioso quanto insensato nome di Mesopotamia si cela uno dei tanti progetti di musica dance italiani spuntati come funghi e durati lo...

Sanremo 1993: l’ultimo vero minestrone festivaliero

E' luogo comune definire il Festival di Sanremo come un minestrone, dove tutto cozza e s'accozza, ma a ben vedere questa essenza si è...

10 imbucati illustri al Festival di Sanremo

L'imbucato è quel favoloso animale sociale che con estrema indifferenza e noncuranza troneggia dove meno te lo aspetti: dalle assemblee di condominio ai consigli...