Home Big della Musica Johnson Righeira - Ex Punk, Ora Venduto (2006 - CD)

Johnson Righeira – Ex Punk, Ora Venduto (2006 – CD)

-

johnson righeira ex punk ora vendutoLa figura di Johnson Righeira (Stefano Righi) è legata a doppio filo ai successi di “Vamos a la Playa”, “No Tengo Dinero” e “L’Estate Sta Finando”, entrati a pieno diritto nella storia del pop italiano, ma questa immagine artefatta, volutamente eccentrica, esagerata e vuota è solo una maschera.

Johnson prima di dare il via al progetto Righeira era uno spirito punk che bazzicava la città di Torino lavorando in una radio privata e fondando la fanzine Sewer/La Fogna. In realtà il nostro non era affatto un rockettaro, ma era affascinato sia dall’estetica che dalla filosofia del punk che da un lato riportava ai minimi termini il rock’n’roll dopo l’orgia del prog degli anni precedenti e che creava un’iconografia inedita e riconoscibilissima.

La raccolta dal titolo geniale “Ex Punk, Ora Venduto”, pur essendo molto breve, ci regala uno spaccato di quegli anni di transizione tra attitudine punk, sonorità già new wave, tentennamenti ska, spirito goliardico e tanta voglia di divertirsi.

Finalmente possiamo quindi goderci in formato digitale il suo primo singolo “Bianca Surf”, inciso grazie agli Skiantos, e relativa b-side “Photoni” datate 1980 e poste non a caso come inizio e fine ideale del disco, che offre un caleidescopio di stili musicali completamente reinventati grazie ad un apprioccio quasi dadaista.

Johnson Righeira - Bianca Surf 1980Non si fa alcuna differenza tra vecchio e nuovo, la musica come le parole sono solo colori con cui sperimentare sulla tela del pentagramma, proponendoci senza problema reggae robotico (“Alien Reggaeira”), new wave-twist (“Tambroni Twist”), electro-punk dai toni progressive (“Photoni”), un’intelligentissima cover sbilenca di “Operazione Sole”, antesignano brano ska in italiano scritto da Peppino Di Capri, e una primissima versione casalinga di “L’Estate Sta Finendo” assai meno commerciale di quella che tutti conosciamo.

Il disco ci regala anche la versione punk di “Bianca Surf” impreziosita dalla voce graffiante di Freak Antoni, assolutamente micidiale anche se meno suadente dell’originale.

Nonostante le tante spezie utilizzate la raccolta ha una sua unità o se vogliamo una sua anima data proprio dalla capacità dell’ “ex punk, ora venduto” di essere sempre diverso, ma sempre lo stesso spingendoci a schiacciare nuovamente il tasto play del nostro lettore.

Tracklist:
01. Bianca Surf
02. Clonazione Geghegè
03. Alien Reggaeira
04. Tambroni Twist
05. Operazione Sole (Peppino Di Capri cover)
06. L’Estate Sta Finendo (proto version)
07. Photoni
08. Bianca Surf (punk version) (feat. Freak Antoni)

I più letti

Raccolta differenziata: i precetti per riciclare la musica italiana

Siamo prossimi al collasso! Ci stiamo distruggendo con le nostre mani. O forse no, perché gli sbalzi climatici, dai più considerati atipici, sono semplicemente...

Padre Maurizio – Divertiti di più ma fallo con Gesù (1999, CD)

Di religiosi canterini è piena la discografia italiana, dalle più recenti Suor Cristina e Suor Anna fino alle partecipazioni al Festival di Sanremo con Frate...

Sanremo 1989: l’apoteosi di una catastrofe annunciata

L'edizione del Festival di Sanremo del 1989 rappresenta in modo perfetto lo zenit di tutto quello che il lettore più fedele di Orrore a...

Cicciolina (Ilona Staller) – Muscolo Rosso (1988, LP)

Se il primo disco di Ilona Staller, pur piacevole, era comunque in linea con il filone pop-disco anni '70, con il suo secondo ed...

Nino D’Angelo – Gesù Crì (Let It Be) (1989 – inedito)

Lo sapete, siamo esperti di cover straniere rese improbabili da musicisti italiani. Abbiamo parlato di Marco Masini che ha trasformato Nothing Else Matters dei Metallica...

1 COMMENTO

  1. Ciao, pare che il titolo del CD nasca dal fatto che, ai tempi di "Vamos a la playa", un punk abbia scritto questo commento su un manifesto dei Righeira affisso in via Viotti, dove all'epoca c'era il negozio "Rock & Folk"….uno dei due luoghi di ritrovo a Torino (l'altro era l'Impera, sala da biliardo) per chi tagliava da scuola! Saluti, Vito Vita

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Raccolta differenziata: i precetti per riciclare la musica italiana

Siamo prossimi al collasso! Ci stiamo distruggendo con le nostre mani. O forse no, perché gli sbalzi climatici, dai più considerati atipici, sono semplicemente...

Cab Calloway – Minnie the Moocher (Disco Version) (1978, 12″)

Tra tutte le celebrità che tentarono di rinnovarsi e di trovare un nuovo pubblico durante la discomania alla fine degli anni '70 sicuramente Cab...

Mesopotamia – Vaffanculo (1994, 12”)

Sotto il curioso quanto insensato nome di Mesopotamia si cela uno dei tanti progetti di musica dance italiani spuntati come funghi e durati lo...

Sanremo 1993: l’ultimo vero minestrone festivaliero

E' luogo comune definire il Festival di Sanremo come un minestrone, dove tutto cozza e s'accozza, ma a ben vedere questa essenza si è...

10 imbucati illustri al Festival di Sanremo

L'imbucato è quel favoloso animale sociale che con estrema indifferenza e noncuranza troneggia dove meno te lo aspetti: dalle assemblee di condominio ai consigli...