Home Meteore Wonder Dog - Ruff Mix / Living On A Farm (1982 -...

Wonder Dog – Ruff Mix / Living On A Farm (1982 – 12″)

La storia di un terrificante cane supereroe con il pallio del canto

-

Wonder Dog Ruff Mix 1982Attenzione: questo articolo nuoce gravemete alla salute del lettore; continuando nella lettura dichiarate di essere maggiorenni e di confermare di essere coscienti che sprecherete senza alcun motivo valido 5 minuti della vostra vita. La redazione declina ogni responsabilità in caso di reclamo o azione legale.

Tutti sappiamo che i favolosi anni ’80 non sono stati certo avidi di puttanate (non solo musicalmente parlando). Nell’ideale top ten delle delle nefandezze da museo rientra sicuramente questa porcheria sonora partorita dal cane-supereroe Wonder Dog.

Sotto queste mentite spoglie canine si nasconde il musicista e produttore tedesco Harry Thumann che dopo diversi tentativi (non riusciti) di sfondare come cantante decide di buttarla in vacca (o sarebbe meglio dire in cane?) e su un accattivante base dance-funk elettronica ecco che ci piazza la “voce” di un innocente cane sintetizzato.

Ruff Mix è la classica canzoncina che vi avrebbe mandato sicuramente fuori di testa quando eravate bambini e amavate i suoni ripetuti fino allo sfinimento (dei vostri genitori), ma che una volta adulti vi spinge a chiderevi come tutto ciò è stato possibile. Il brano tocca vertici di noia e fastifdio come solo la bizzarra Disco Duck riuscì a raggiungere.

Questa stronzata ebbe un discreto successo venendo distribuita in mezza Eurtopa e arrivando da noi sotto forma di sigla della trasmissione televisiva Colosseum su Rai 1.

Il terrificante 12” è dotato anche di una b-side ancor più brutta: Living On A Farm è una canzone che cerca di riempire il vuoto cosmico accompagnando i soliti sample canini con un arrangiamento sovraccarico di accativanti riff di chitarra, potenti percussioni e una massiccia dose di sintetizzatori. Il tutto senza andare da nessuna parte.

…e poi non dite che non vi avevamo avvertito.

I più letti di oggi

10 COMMENTI

  1. Non si contano le volte che ho incontrato questa copertina durante i miei pellegrinaggi nei negozi di dischi usati.>FrankDee<

  2. Grazie!!! Erano trent'anni che non ascoltavo questa canzone, me la ricordo benissimo… mi pare fosse usata come sigla di qualcosa, ma di cosa? Mi ricorda un qualche programma Mediaset del periodo di Drive In… o qualche sketch di Drive In stesso… possibile?

  3. Per un certo periodo è stata la sigla iniziale di "Colosseum" un programma trasmesso dalla Rai di Brando Giordani ed Emilio Ravel

  4. Mio fratello all'epoca faceva il dj… o meglio, come si diceva, "metteva i dischi" – e questo disco non mancava mai, nella serata… che bei tempi!!!

  5. Non posso postare una foto qui, ma in questo momento mi ritrovo per le mani proprio questo 45 giri… CGD VIP10434…Brandy DeeJay

  6. Ma chi deve giudicare un pezzo fatto per divertire??? Le innumerevoli puttanate scritte del pseudo recensore/critico che cerca in qualche modo di fare vedere ciò che non è , non trovano terreno fertile su chi non considera gli anni 80 pregni di merda…Ogni decennio ha avuto pregi e minchiate…Almeno gli anni 80 hanno fatto divertire più dei pessimismi degli anni seguenti…Wonderdog canta come un cane??? Beh è quello che vuole essere..Senza cavolate da intellettuale impegnato che in musica contano come un cesso senza acqua! Nonostante ami JANIS JOPLIN, Pink Floyd ,Doors ,Depeche Mode ,Thompson Twins e Ultravox..Chi mi impedisce di adorare la semplice Ruff Mix?E di volerla considerare per quella che è PURO INTRATTENIMENTO!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

SEGUICI SU INSTAGRAM @ORROREA33GIRI