Home Cinema e TV Vic Mizzy - Original Music From The Addams Family (1965, LP)

Vic Mizzy – Original Music From The Addams Family (1965, LP)

Un piacevolisimo accompagnamento sonoro, godibilissimo anche senza il supporto delle immagini

-

Vic Mizzy Original Music From The Addams FamilyOltre ad essere la famiglia più stramba del tubo catodico, la Famiglia Addams ha una storia che risale agli anni ’30, quando Charles Addams inventò questi personaggi per delle strisce comiche sul New York Times come rovesciamenteo satirico del classico nucleo famigliare americano.

A metà anni ’60 risale la prima trasposizione televisiva, andata in onda dal 1964 al 1966 e che tutti ricordiamo (o quantomeno molti di voi ricordano) per la sua patina davvero magica: l’uso volontario del bianco e nero, le atmosfere freak-gotiche e il gusto del macabro (lezione imparata da un certo Tim Burton), attori e caratteristi assolutamente perfetti (John Austin – Gomez, Carolyn Jones – Morticia, Jackie Coogan – Zio Fester, Ted Cassidy – Lurch), ma soprattutto la musica!

A partire dallo splendido quanto semplice ed efficace tema principale, tutto il telefilm era guidato dalla musica; ogni personaggio aveva un proprio tema musicale che veniva adattato di volta in volta (velocizzato, rallentato o riarrangiato) a seconda delle circostanze.

La colonna sonora a cura di Vic Mizzy, pubblicata nel 1965, ripropone i temi classici che accompagnano i vari personaggi: oltre all’immortale main theme spiccano The Addams House in chiave noir-jazz, il lounge di Morticia’s Theme e soprattutto lo swing di Gomez che tutti (spero) ricordiamo.

Il disco è davvero godibilissimo anche senza il supporto delle immagini (cosa davvero rara per una colonna sonora, soprattutto per uno show televisivo): un piacevolisimo accompagnamento sonoro tra easy listening, chitarrine surf, jazz, un pizzico di exotica, il tutto magnificamente arrangiato ed eseguito.

Pur se durato solo per due stagioni per un totale di 64 episodi questo telefilm diede vita a numerosissimi sequel più o meno fortunati (nonché un vendutissimo flipper) ma che mai riuscirono ad avvicinarsi alla magia dell’originale.

Tracce:
A1. The Addams Family – Main Theme
A2. Uncle Fester’s Blues
A3. Gomez
A4. Morticia’s Theme
A5. Lurch’s Theme
A6. One, Little Two, Little Three Little Tombstones
B1. Thing
B2. Laugh? I Thought I’d Die!
B3. On Shroud No 9
B4. The Addams House
B5. Hide and Shriek
B6. The Anxiety Tango

I più letti

4 COMMENTI

  1. Ciao! Complimenti per il sito, una vera miniera di informazioni, e articoli di ottima qualità! Mi sembra strano, però, che un sito sulla musica demenziale italiana non si sia occupato nello specifico di gruppi come Prophilax, Gem Boys o Latte e i suoi derivati! Mi piacerebbe leggere un tuo quadro critico al riguardo! 😉 Bel lavoro! Complimenti

  2. Giacomo: grazie per i complimenti, per il versante “demenziale” c’e’ ancora tanto da aggiungere oltre ai nomi da te citati ci sono le sconfinate discografie di Squallor e Skiantos da prendere in considerazione, senza dimenticare Jannaccie e Cochi e Renato (per tacere di tanti gruppi minori!), piano piano arriveranno non temere! Purtroppo sono una one-man-blog e faccio quello che posso!

    tra recuperare materiale, ascoltarlo con la giusta attenzione, recuperare informazioni e scrivere qualcosa di sensato il tempo non e’ mai abbastanza, senza togliere un po’ di pormozione non guasta mai!

    a presto.

    V.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti