Le peggiori canzoni italiane del 2019

Playlist: Le peggiori canzoni italiane del 2019

Tutto non scorre. Anche il 2019 ci ha presentato puntuali come negli ultimi anni un polpettone di suoni pescati dai soliti plug in di Pro Tools, usati ad arte (si fa per dire) per fabbricare con lo stampino pessime canzoni tutte tristemente uguali, tutte disgraziatamente piatte e tutte senza la voglia di rischiare nemmeno l’unghia del mignolo del piede sinistro. Una colossale fotocopia e raccolta indifferenziata di una mezza idea di successo davvero estenuante, con i soliti noti che tornano puntualmente a proporci le loro pessime canzonette pensate, più che altro, come possibili jingle pubblicitari In altre parole: un dimenticabilissimo mare di nulla.

Tracce:
01. Piero Pelù – Picnic all’inferno
02. Cristiano Malgioglio feat. Barbara D’Urso – Dolceamaro
03. Vladimir Luxuria – Sono un uomo
04. Gigi D’Alessio feat. Guè Pequeno – Quanto amore si dà
05. Bello Figo – Sembro Francesco Totti
06. Elettra Lamborghini feat. Stefa Ebbasta – Corazón morado
07. Achille Lauro feat. Boss Doms & Frenetik&Orang3 – Rolls Royce
08. Benji & Fede – Dove e quando
09. J-Ax – Ostia lido
10. Jay Santos & Ivana Spagna – Cartagena
11. Boomdabash e Alessandra Amoroso – Mambo salentino
12. Fabio Rovazzi feat. Loredana Bertè & J-ax – Senza pensieri
13. Francesco Gabbani – È un’altra cosa
14. Charlie Charles & Dardust feat. Sfera Ebbasta, Mahmood e Fabri Fibra – Calipso
15. Shade – La hit dell’estate
16. Takagi & Ketra, OMI e Giusy Ferreri – Jambo
17. Fred De Palma feat. Ana Mena – Una volta ancora
18. Baby K – Playa
19. Irama – Arrogante
20. Marracash feat. Cosmo – Greta Thunberg- Lo stomaco

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!