Home Playlist Playlist - Canzoni rese immortali dal sax

Playlist – Canzoni rese immortali dal sax

Gemme accantonate di quando il sassofono era protagonista della musica pop-rock

-

Se ci seguite da un po’ conoscete bene la nostra passione per il sassofono, uno strumento che, salvo rarissime eccezioni, la musica pop-rock gettò letteralmente nel cassonetto con il finire degli anni ’80, neanche fosse uno yogurt scaduto. Vogliamo quindi dedicare una playlist a tutte quelle canzoni (soprattutto di ieri, ma anche di oggi) rese celebri grazie alle note di questo bistrattato strumento a fiato.

Tracce:
01. Madness – One Step Beyond
02. Giuni Russo – Alghero
03. Men At Work – Who Can It Be Now?
04. Morphine – Honey White
05. Dog Eat Dog – No Fronts
06. Black Machine – How Gee
07. Righeira – L’estate sta finendo
08. Vasco Rossi – Toffee
09. George Michael – Careless whisper
10. Alex Gaudino feat. Crystal Waters – Destination Calabria
11. David Bowie – Young Americans
12. Gerry Rafferty – Baker Street
13. 883 – Con un deca
14. Mecklemore & Ryan Lewis feat. Wanz – Thrift Shop
15. Peppino Di Capri – St. Tropez Twist
16. Meat Loaf – All Revved Up With No Place to Go
17. The Champs – Tequila
18. Bruce Springsteen – Born To Run
19. Sade – Smooth Operator
20. Squallor – Cornutone
21. Beastie Boys – Brass Monkey
22. The Edwin Davids Jazz Band – Yakaty Sax (Benny Hill theme)
23. John Lennon – Whatever Gets You Thru The Night
24. Glenn Frey – You Belong to the City
25. Zucchero – Con le mani
26. Dire Straits – Your Latest Trick
27. The Terribles – Juanita Banana
28. Huey Lewis & The News – Back In Time
29. Mr Bungle – Carousel
30. The Clash – Wrong ‘Em Boyo (The Rulers cover)
31. Van Der Graaf Generator – Nutter Alert
32. Dave Stewart feat. Candy Dulfer – Lily Was Here
33. Cristina D’Avena – Occhi di gatto
34. Clarence Clemons & Jackson Browne – You’re a Friend of Mine
35. The Stooges – Fun House
36. Pink Floyd – Us & Them
37. King Crimson – 21st Century Schizoid Man

I più letti

Sanremo 1989: l’apoteosi di una catastrofe annunciata

L'edizione del Festival di Sanremo del 1989 rappresenta in modo perfetto lo zenit di tutto quello che il lettore più fedele di Orrore a...

Raccolta differenziata: i precetti per riciclare la musica italiana

Siamo prossimi al collasso! Ci stiamo distruggendo con le nostre mani. O forse no, perché gli sbalzi climatici, dai più considerati atipici, sono semplicemente...

Padre Maurizio – Divertiti di più ma fallo con Gesù (1999, CD)

Di religiosi canterini è piena la discografia italiana, dalle più recenti Suor Cristina e Suor Anna fino alle partecipazioni al Festival di Sanremo con Frate...

Nino D’Angelo – Gesù Crì (Let It Be) (1989 – inedito)

Lo sapete, siamo esperti di cover straniere rese improbabili da musicisti italiani. Abbiamo parlato di Marco Masini che ha trasformato Nothing Else Matters dei Metallica...

Cicciolina (Ilona Staller) – Muscolo Rosso (1988, LP)

Se il primo disco di Ilona Staller, pur piacevole, era comunque in linea con il filone pop-disco anni '70, con il suo secondo ed...

7 COMMENTI

  1. Grazie per la bella playlist, compresa “Occhi di gatto” che riascoltavo per caso l’altro giorno con mia figlia e della quale mi colpiva proprio il bell’assolo di sax! 🙂

  2. È quasi magia, Johnny – Cristina D’Avena
    Harden my heart – Quarterflash
    Avalon – Roxy Music
    True – Spandau Ballet
    Unchain my heart – Joe Cocker
    Let’s stick together – Bryan Ferry

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Raccolta differenziata: i precetti per riciclare la musica italiana

Siamo prossimi al collasso! Ci stiamo distruggendo con le nostre mani. O forse no, perché gli sbalzi climatici, dai più considerati atipici, sono semplicemente...

Cab Calloway – Minnie the Moocher (Disco Version) (1978, 12″)

Tra tutte le celebrità che tentarono di rinnovarsi e di trovare un nuovo pubblico durante la discomania alla fine degli anni '70 sicuramente Cab...

Mesopotamia – Vaffanculo (1994, 12”)

Sotto il curioso quanto insensato nome di Mesopotamia si cela uno dei tanti progetti di musica dance italiani spuntati come funghi e durati lo...

Sanremo 1993: l’ultimo vero minestrone festivaliero

E' luogo comune definire il Festival di Sanremo come un minestrone, dove tutto cozza e s'accozza, ma a ben vedere questa essenza si è...

10 imbucati illustri al Festival di Sanremo

L'imbucato è quel favoloso animale sociale che con estrema indifferenza e noncuranza troneggia dove meno te lo aspetti: dalle assemblee di condominio ai consigli...