Home Illustri Sconosciuti Joe Sandalo - Opus 1 (2008 - CD)

Joe Sandalo – Opus 1 (2008 – CD)

-

Joe Sandalo Opus 1Ormai da diversi anni Joe Sandalo è diventato un punto di riferimento della Do It Yourself generation italiana grazie alle sue improbabili cover in chiave metal di Claudio Baglioni e soprattutto per il suo falsetto stridulo che lo ha reso famoso nelle reinterpretazioni spassosissime del repertorio di Queen, Beatles e Dream Theater.

Oltre a essere un “apprezzato” singer, non dimentichiamoci che l’imponente Joe è anche un “provetto” chitarrista e songwriter e queste “abilità” hanno dato alla luce il suo primo album di composizioni originali.

“Opus 1”, completamente scritto, cantato e suonato dallo stesso Joe, racchiude il “piccolo mondo antico” del “cantautore rock” (come lui stesso si definisce) fondendo il suo amore per Claudio Baglioni e l’heavy metal più epico (Manowar) e neoclassico (Yngwie Malmsteen) con influenze prog (Dream Theater).

Joe Sandalo Opus 1

Il disco è tutto suonato su basi midi e tutti i brani giocano con la stessa struttura che spazia da break melodico-cantautoriali (posti quasi sempre in apertura) a passaggi più rock-metal cercando evoluzioni pseudo-progressive e infarcendo il tutto con assoli di chitarra (pittosto imprecisi) inseriti spesso a sproposito; il mixing affossa ulteriormente il tutto mettendo gli strumenti in secondo piano a favore della voce che cerca insistentemente di raggiungere inarrivabili tonalità acute.

Non ha molto senso citare un brano visto che le linee melodiche sono noiose come poche e tutte piuttosto simili mentre i testi cercano un approccio poetico che però si limita alla sterile ricerca di un vocabolario antico o desueto per insaporire liriche indecenti anche per bambini dell’asilo (“La vedi questa mazza dura? In testa te la devo fracassar. Mi dispiace niente di personal, professional” da “Mafiakiller”).

Fino a quando Joe si limitava a proporci le sue cover stonatissime era anche simpatico, ma sopportare uno strazio del genere è piuttosto difficile anche per gli stomaci più forti.


Tracklist:
01. Il Sogno Che Mi Abbandona
02. Stella Polare
03. L’ubriaco
04. La Fine Del Mio Giorno
05. Coma
06. L’Animo Valoroso
07. Mafiakiller
08. Il Tradimento
09. La Nera Signora

I più letti

Le 20 peggiori canzoni di Sanremo

Il Festival di Sanremo è il regno delle polemiche, dei gossip e dei VIP, ma non dimentichiamoci che alla fine tutto gira intorno alle...

Sanremo 1989: l’apoteosi di una catastrofe annunciata

L'edizione del Festival di Sanremo del 1989 rappresenta in modo perfetto lo zenit di tutto quello che il lettore più fedele di Orrore a...

Bomfunk MC’s – Freestyler (1999 – CD singolo)

I Bomfunk MC's hanno solo due ragioni per venire ricordati ancora oggi: il fatto di essere stati l'unico gruppo hip hop finlandese ad avere...

Festival di Sanremo 1968: quando Louis Armstrong fu interrotto da Pippo Baudo

Il Festival di Sanremo per sua logica è sempre stato distante da ogni tipo di pretese ideali, soprattutto se intese in senso sessantottino piuttosto che retorico (non...

Sanremo 1993: l’ultimo vero inimitabile minestrone festivaliero

E' luogo comune definire il Festival di Sanremo come un minestrone, dove tutto cozza e s'accozza, ma a ben vedere questa essenza si è...

5 COMMENTI

  1. Uno che spazia da Baglioni ai Manowar non può che essere un tipo pazzesco!

    PS: Bella la storia delle traduzioni.
    Ho tradotto il sito in portoghese, e devo dire non che è male…

  2. vikk non centra un belino ma ti devo ringraziare di avermi fatto scoprire richard cheese…saranno 4 giorni che metto a loop i suoi album…GRAZIE!

    XD

  3. Rivolgersi alla più vicina farmacia e fare scorte di Aulin contro il mal di testa prima di ascoltare tale "disco"!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Sanremo 1993: l’ultimo vero inimitabile minestrone festivaliero

E' luogo comune definire il Festival di Sanremo come un minestrone, dove tutto cozza e s'accozza, ma a ben vedere questa essenza si è...

10 imbucati illustri al Festival di Sanremo

L'imbucato é quel favoloso animale sociale che con estrema indifferenza e noncuranza troneggia dove meno te lo aspetti: dalle assemblee di condominio ai consigli...

Plus-Tech Squeeze Box – Cartooom! (2004, CD)

Se in Occidente abbiamo i fanatici di anime, manga e "giapponesate" varie che cercano di rifarsi quanto più possibile ai loro stilemi (chiedere ad...

La crisi tra Stati Uniti e Iran in 10 canzoni

L'inizio del 2020 è stato segnato dall'ennesima crisi politico-diplomatica-economica tra Stati Uniti e Iran, tra nuove preoccupazioni e vecchie tensioni mai sopite. Come sempre,...

SPKX feat. Rino Gattuso – Every Day Malakia (2014)

La popolarità internazionale del calcio e la globalizzazione hanno fatto sì che, sempre più spesso, allenatori di fama si trasferiscano in paesi lontani per...