Home Sesso e Musica Immanuel Casto - Battito Anale (2008 - singolo)

Immanuel Casto – Battito Anale (2008 – singolo)

-

Immanuel Casto Battito Anale Anal BeatImmanuel Casto, autoincoronatosi senza motivo “Re del Porno Groove” dal 2004 quando ha cominciato ad impestare l’etere con i suoi vagiti musicali, ha inciso diversi fantomatici album, tutti a tema sessuale e senza peli sulla lingua ottenendo, a sorpresa, sempre maggiore successo nonostante tutte le sue produzioni siano musicalmente insignificanti con testi (in)volontariamente eccessivi al livello di “Muscolo Rosso” di Cicciolina, ma più seriosi e tutti a sfondo gay.

Immanuel Casto nel suo recente passato ci ha regalato brani del calibro di “Coiti nel Buio”, “Bondage”, “Che bella la Cappella”, “50 Bocca/100 Amore” o “Io la Do” fino al suo ultimissimo singolo per l’estate.

“Battito Anale / Anal Beat” potrebbe fare il botto e spopolare nelle discoteche della Riviera Romagnola grazie al groove sempliciotto con un ritornello piuttosto infantile (beh, non per le tematiche): “Non ti negherò il mio deretano, te lo consegnerò chiavi in mano. Beat beat, anal beat…” e soprattutto per la citazione del sempreverde “Gioca Jouer” rivisitato in chiave hard con le seguenti mosse: “pecorina, ammucchiata, pompino, stupro, necrofilo, prete pedofilo, pissing”. Vabeh…

Non so come mai, ma temo che questo sarà il brano migliore che ci regalerà l’estate 2008.

Battito Anale

Beat, anal beat!
Beat, anal beat!

Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
È un battito anale
Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
È un battito anale

Esci dal motel col tuo fare spavaldo
Mi lasci qui con il culo ancora caldo
Mi sodomizzi brutale ma attento
Poi fuggi via come un lupo pene al vento
Entra e mi fa male come uno shock intestinale
Mi abbandono ad un ritmo ancestrale,
Sotto un cielo australe entri in me per via rettale
It’s a beat, beat, beat…

Non ti negherò il mio deretano
Te lo consegnerò chiavi in mano

Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
È un battito anale
Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
È un battito anale

Mi hai rovinato
Spero almeno che ti piaccia
Io mi sento un capodoglio
Arenato sulla spiaggia
Entra e mi fa male, è uno shock
Mi abbandono ad un ritmo ancestrale
Sotto un cielo australe
Entri in me per via rettale
It’s a beat, beat, beat…

D’accordo ragazzi siete pronti per il gioco dell’estate?
Mimate dopo di me:
Pecorina.
Ammucchiata.
Pompino.
Stupro.
Necrofilo.
Prete pedofilo.
Pissing.
Forza ragazzi, giocare è facile!
Lo stupro è sempre due volte e si finisce ogni volta col pissing!

Beat, anal beat!
Beat, anal beat!

Non ti negherò il mio deretano
Te lo consegnerò chiavi in mano

Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
È un battito anale
Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
Beat, beat, anal beat
È un battito anale

Beat, anal beat!
Beat, anal beat!
Beat, anal beat!

I più letti di oggi

20 COMMENTI

  1. Ho sempre pensato che il maestro del genere rock-erotico sia Gainsbourg: quando si parla di sesso, sono tutti buoni a fare cose volgari.
    Trattare l’eros con classe… attiene solo a pochi.

  2. Non sono un bacchettone, ma nominare la necrofilia, lo stupro e il “prete pedofilo” come se si trattasse di innocue fantasie erotiche è semplicemente disgustoso

  3. Trovo Immanuel un personaggio molto divertente.
    Sicuramente non è musica per moralisti alcuni brani li trovo molto ingenui come in fondo è il trash nostrano. I video sono veramente ben fatti e trovo Che bella la cappella sia un vero must!

  4. effettivamente il personaggio è piuttosto costruito a livello di immagine, basta guardare i videoclip estremamente curati, ma musicalmente è meno di zero, comunque di Immanuel riparleremo…

  5. Ho visto ora l’intervista e, ‘sto Immanuel, mi è sembrato molto “atteggiato” e goffamente falso come ha suggerito Lordbaygon. Una specie di “Elio” in chiave porno, ma infinitamente più innocuo e volgare.
    Fatto sta che queste scemenze rendono e, finchè c’è qualcuno che ci guadagnerà, ce le dovremo sorbire ancora per molto…
    …per la gioia di Vikk. (ha ha ha)
    Torno pertanto ad ascoltarmi “Love on the beat”.

  6. Su youtube ho visto che è stato intervistato a Loveline, su MTV, quindi è sicuramente un personaggio costruito.
    Mi sa di uno che voleva entrare nell’ambiente ma non ha trovato niente di meglio da proporre per far parlare di se.
    Probabilmente ha qualche aggancio nell’ambiente, mi ci gioco un rene che l’anno prossimo se ne esce con un singlo pop estivo da radio.

  7. è palese che chi ora lo giudica in maniera così superficiale, non ha mai realmente prestato attenzione alla ricercatezza delle sue canzoni, volutamente provocatorie, contro un puritanesimo stupido ed ingiustificato, dove tutti parlano di sesso, ce lo propinano ovunque in tv. e’ molto + oscena e volgare una qualunque edizione di studio aperto di una qualunque canzone di immanuel casto.

    irripetibile e patetico (nickcarraway) quello che pensa che nella citazione del gioca jouer ci siano sue innocue fantasie erotiche.

    se non conoscete il personaggio astenetevi dal commentare per favore.

    ma avete mai visto per esempio un video hip hop? non è forse + volgare ed esplicito di un video di immanuel casto? eppure è in qualunque fascia oraria, mtv non fa sentire altro.

    ma soprattutto possibile che non lo si voglia leggere in chiave ironica? siete così miopi?

    e per la persona che si vuol giocare il rene…te lo prendo io…perchè non è a un pubblico realmente commerciale che si rivolge, quindi è assai improbabile, se mai una sua canzone diventerà una reale hit estiva sarà perchè ci saranno ottusi nerd puritani come voi che continueranno a parlarne male facendolo diventare ancora + famoso fino a farlo diventare un fenomeno mediatico a tutti gli effetti.

  8. DD,

    è chiaro che il personaggio è puramente ironico (un giorno parleremo del video di “che bella la cappella), ma se rimaniamo in ambito strettamente musicale nn c’è molto da salvare, anche se , come già detto nel post, rispetto alle sue prime cose si notano passi da gigante.

  9. Caro doctor_denver,
    ti consiglio di imparare ad atteggiarti un pò di meno e possibilmente a non offendere chi esprime un’opinione diversa dalla tua.
    A differenza di te io non ho tutti i suoi cd e mi esprimo su quanto vedo e sento: chiedo scusa se non ho colto i messaggi reconditi. Sì, i preti pedofili mi disgustano. Che patetico che sono, eh?

  10. Grandissimo ! Quest'uomo è davvero un fenomeno. Un anno fa gli avrei dato fuoco, tre giorni fa ero ad assistere ad una sua performance …

  11. Il brano in questione è abbastanza scadente ma il fenomeno "Casto" credo necessiti di analisi più approfondite e meno approssimative. Musicalmente la sua produzione recente è eccellente ed il personaggio -ovviamente costruito – rappresenta davvero un unicum nel panorama musicale asfittico che ci ritroviamo …

  12. Credo, dopo averlo seguito sporadicamente negli ultimi 3 anni che il Casto Divo sia meglio di tanta merda uscita da Amici o X Factor o The Voice. Dal puro porn trash con cui è partito nel tempo ha avuto una sua evoluzione. Certo ascolto altri generi, non mi diventa certo il nuovo Jeff Buckley ma ha una sua credibilità e un suo seguiti gay ma anche etero. Non mi sono mai posto negativamente verso questo personaggio ed anzi sono arrivato a stimarlo. Peace.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

SEGUICI SU INSTAGRAM @ORROREA33GIRI