Home Big della Musica Henry Mancini - Martinis With Mancini (1997 - CD)

Henry Mancini – Martinis With Mancini (1997 – CD)

-

Henry Mancini Martinis With ManciniHenry Mancini è stato uno dei più grandi compositori contemporanei, innumerevoli le colonne sonore a suo nome e non ultimo il celeberrimo tema della Pantera Rosa. Ma vista la moda della lounge music da metà anni ’90 la BMG ha pensato bene di riesumare alcune oscure composizioni perché potremmo considerare Henry Mancini un po’ il padre putativo della cosiddetta cocktail music.

Non ha infatti molto senso parlare di musica lounge senza citare probabilmente il massimo ispiratore di quella che è diventata musica da sottofondo per rilassanti interemezzi alcolici. Martinis With Mancini gioca con tutto questo andando a ripescare composizioni leggerissime, spesso dall’impronta latina al limite del kitsch, offrendoci uno spaccato della carriera di Henry Mancini ben più sciocca di quella che in effetti fu.

Allo stesso tempo la compilation ha il merito di andare a pescare nell’ampio catalogo del compositore americano evitando i suoi brani più celebri per riproporre, invece, una folta raccolta di composizioni decisamente più “bevibili”, perfette per buttare giù una serie di vodka Martini.

Martinis With Mancini è una compilation alcolica che serve proprio a ricordare tutto ciò, andando a pescare nell’ampio catalogo del compositore americano evitando i suoi brani più celebri per riproporre, invece, una folta raccolta di composizioni più “liquide” perfette per buttare giù una serie di vodka Martini.

Se volete avvicinarvi al fantastico mondo della musica lounge diffidate dalle imitazioni moderne, artificiose, dopate di beat sonnolenti e spesso imbastardite con dosi di bossa nova più o meno opportune, risultando solamente di una noia pazzesca, e dirigetevi invece ad occhi chiusi sulla magica musica di Mr. Mancini.

Tracklist
01. Playboy’s Theme
02. Moon River Cha Cha
03. Brief And Breezy
04. Something Loose
05. Mambo Parisienne
06. Lightly Latin
07. Rain Drops In Rio
08. Something For Sellers
09. Odd Ball
10. The Old College Try Cha-Cha
11. Mr. Lucky (Goes Latin)
12. Everybody Blow!
13. It Had Better Be Tonight
14. No-Cal Sugar Loaf
15. Bijou
16. Your Father’s Feathers
17. Megeve
18. The Chaser
19. The Beat
20. Loose Caboose

I più letti

Raccolta differenziata: i precetti per riciclare la musica italiana

Siamo prossimi al collasso! Ci stiamo distruggendo con le nostre mani. O forse no, perché gli sbalzi climatici, dai più considerati atipici, sono semplicemente...

Padre Maurizio – Divertiti di più ma fallo con Gesù (1999, CD)

Di religiosi canterini è piena la discografia italiana, dalle più recenti Suor Cristina e Suor Anna fino alle partecipazioni al Festival di Sanremo con Frate...

Sanremo 1989: l’apoteosi di una catastrofe annunciata

L'edizione del Festival di Sanremo del 1989 rappresenta in modo perfetto lo zenit di tutto quello che il lettore più fedele di Orrore a...

Cicciolina (Ilona Staller) – Muscolo Rosso (1988, LP)

Se il primo disco di Ilona Staller, pur piacevole, era comunque in linea con il filone pop-disco anni '70, con il suo secondo ed...

Nino D’Angelo – Gesù Crì (Let It Be) (1989 – inedito)

Lo sapete, siamo esperti di cover straniere rese improbabili da musicisti italiani. Abbiamo parlato di Marco Masini che ha trasformato Nothing Else Matters dei Metallica...

1 COMMENTO

  1. Ebbene sì, sono di parte, ma non manco mai di deliziarmi con tutto quanto è stato prodotto da Enrico Nicola Mancini (questi sono i nomi italiani con cui fu registrato all’anagrafe da suo padre Quinto, abruzzese, e sua madre Anna, napoletana). Questo disco poi è uno dei miei preferiti in assoluto, e credetemi, funziona benissimo anche senza l’alcol!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Raccolta differenziata: i precetti per riciclare la musica italiana

Siamo prossimi al collasso! Ci stiamo distruggendo con le nostre mani. O forse no, perché gli sbalzi climatici, dai più considerati atipici, sono semplicemente...

Cab Calloway – Minnie the Moocher (Disco Version) (1978, 12″)

Tra tutte le celebrità che tentarono di rinnovarsi e di trovare un nuovo pubblico durante la discomania alla fine degli anni '70 sicuramente Cab...

Mesopotamia – Vaffanculo (1994, 12”)

Sotto il curioso quanto insensato nome di Mesopotamia si cela uno dei tanti progetti di musica dance italiani spuntati come funghi e durati lo...

Sanremo 1993: l’ultimo vero minestrone festivaliero

E' luogo comune definire il Festival di Sanremo come un minestrone, dove tutto cozza e s'accozza, ma a ben vedere questa essenza si è...

10 imbucati illustri al Festival di Sanremo

L'imbucato è quel favoloso animale sociale che con estrema indifferenza e noncuranza troneggia dove meno te lo aspetti: dalle assemblee di condominio ai consigli...