Home Comica e Demenziale Il Complesso Misterioso (Elio e le Storie Tese) - Christmas With The...

Il Complesso Misterioso (Elio e le Storie Tese) – Christmas With The Yours (1995, CD singolo)

La canzone di Natale di Elio e le Storie Tese pubblicata sotto lo pseudonimo de Il Complesso Misterioso e cantata da Graziano Romani

-

il complesso misterioso Christmas With The YoursQuei geniacci degli Elio e le Storie Tese fino a metà anni ’90 non sbagliavano un colpo. Come veri Re Mida tutto quello che toccavano diventava oro e questo singolo benefico a favore della L.I.L.A. e della Anlaids ne è la prova.

Sotto le mentite spoglie de Il Complesso Misterioso i nostri collaborano con il rocker Graziano Romani (accreditato come “il cantante misterioso”) per Christmas With The Yours, delizioso brano che non solo canzona in maniera gustosissima gli stereotipi del Natale (dalle campanelle al carbone per i bambini cattivi), ma allo stesso tempo è uno squarcio dell’Italia di metà anni ’90.

Il testo volutamente in inglese letterale, nasconde innumerevoli e gustose citazioni culturali dell’epoca: dai famigerati test nucleri francesi a Mururoa («don’t drop atomic bombs at least at Christmas time»), alla “guerra fredda” tra i capi storici di Radio Deejay Linus e Claudio Cecchetto («peace between Lino e Cecchetto»), passando per il nuovo (per l’epoca) panettone senza canditi (il cui spot Melagatti con Franca Valeri era diventato un vero tormentone) e soprattutto la faida tra Blur e Oasispeace between Blur and Oasis»).

Da qui in avanti il “simpatico complessino” sfornerà con cadenza quasi annuale una serie di brani natalizi che pur (quasi sempre) piacevoli (per tacere diegli scivoloni evitabilissimi) non riusciranno mai più a raggiungere l’immediatezza di Christmas With The Yours presentata per la prima volta al Roxy Bar di Red Ronnie e ovviamente pubblicato con la solita benedizione di Radio Deejay. L’unico piccolo/grande difetto rimane la scelta di creare un testo usa e getta ancorato a quel lontano 1995 che rende la canzone estremamente datata, per chi ha vissuto quegli anni riascoltare la canyone è come andare a trovare un vecchio amico che magari non sentiamo spesso ma a cui vogliamo sempre bene.

Christmas With The Yours

I am in the room
waiting for Santa and for Claus.
Suddenly by night they will arrive,
can’t you feel the typical:
“Cling, cling, cling, cling, cling!”.

Presents for the good,
coal for the bad,
proprio come diceva mia mamma.

Christmas with the yours,
Easter what you want,
peace between Blur and Oasis.

Christmas with the yours,
Easter what you want.
Don’t throw atomic bombs,
because it’s Christmas time!

Panettone is on the table,
and everybody’s drinking Moscato.
Go to buy a tree, but not a true tree,
because otherwise it would
die die die die die!

Panettone is on the table,
but it is another one:
infatti è quello senza canditi!

Christmas with the yours,
Easter what you want
Peace between Lino e Cecchetto!

Christmas with the yours,
Easter what you want,
don’t drop atomic bombs
at least at Christmas time.

Oh, it’s Christmas time,
please don’t drop the bomb, don’t drop it!
Proprio come diceva mia mamma.
sai come diceva mia mamma?

Christmas with the yours,
Easter what you want,
peace between Lino e Cecchetto!

Christmas with the yours,
Easter what you want,
livin’ the refreshing world of Christmas.
Monsieur Chirac, garde la bombe chez toi.

Un grazie al solito prezioso sito del Dottor Marok per le informazioni aggiuntive.

I più letti

4 COMMENTI

  1. Fiero di averlo nella mia collezione, e che goduria sentirla dal vivo con Graziano Romani… immortale poi Cecchetto pronunciato all’inglese “Say shadow” 🙂

  2. Qui ci manca solo la messa beat di Marcello Giombini – “Messa Alleluia” (1969) – e poi siamo a posto! E’ un disco rarissimo (davvero!) in cui gruppi quali i Barritas, i Bumpers e gli Angels and the Brains si sperticano in Lodi al Signore con una verve da far impallidire anche Sinead o’Connor!!! Non voglio offendere nessuno, ma questo è musicalmente uno degli album più trash degli ultimi 40 anni. Lo dedico a tutti i bloggers che avranno la fortuna di sentirlo. Ed anche a te Vikk…
    uomo avvisato… BUON NATALE !!!

  3. Che notizia in anteprima, è la canzone del 2005! 😛
    E’ anche vero che la canzone di quest’anno è un pò una schifezza… quindi comprendo questo revival 🙂

    Ciao!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti