Home » Senti Chi Canta » Illustri Sconosciuti » Sterling Saint-Jacques – Tutto È Blu (Blue) (1981 – 7″)

Sterling Saint-Jacques – Tutto È Blu (Blue) (1981 – 7″)

Sterling Saint-Jacques Tutto È Blu (Blue)Sterling Saint-Jacques ovvero: come un paio di occhi blu (qualcuno ha detto lenti a contatto?) possono dare la celebrità.

Sicuramente la più bizzarra delle meteore cadute in Italia tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli ’80; proveniente dagli ambienti mondani di New York e assiduo frequentatore della mitica discoteca Studio 54 di Manhattan, si costruì una carriera come prezzemolino (ballerino, cantante e attore) privo di ogni talento se non una certa avvenenza.

Il nostro conquistò il suo quarto d’ora di celebrità spacciandosi per l’unico uomo di colore dagli occhi di ghiaccio. Trovata tanto idiota da risultare vincente.

Per qualche motivo a noi ignoto l’artista afroamericano riuscì a partecipare al Festival di Sanremo con questa “Tutto È Blu (Blue)”, stucchevolissimo brano bilingue (inglese e italiano), cantato con voce afona e un accento alla Mal dei Primitives.

Sterling Saint-Jacques Tutto È Blu (Blue)Profondissimo e autobiografico il tema trattato. Tutto è blu: la notte è blu, il mare è blu, il cielo è blu, il fiume è blu. Capirai che scoperta, colpa delle lenti a contatto colorate!

La canzone ebbe, incredibilmente, accesso alla finale, ma non finì in classifica. Nessun problema! Il nero più ariano che sia mai apparso in televisione, lungimirante come pochi, aveva un altro asso nella manica: cominciò ad esibirsi a torso nudo (e orridi pantaloncini) sui pattini a rotelle! Indimenticabile.

Dopo un manciata di insulse canzoncine disco-funk passate giustamente inosservate e soprattutto inascoltate di lui si perdono le tracce senza rammarico da parte di nessuno, spegnendosi presumibilmente nel 1984 dopo, si dice, aver contratto l’AIDS.

Barbara Ghiotti

Tutto È Blu (Blue)

All my life
I’ve waited for something real
Someone to make me feel
Warm inside
Trust in me
That’s all I heard you say
So i gave everything
And watched you walk away
Blue
Lovers come and lovers go
But memories remain
In blue
All the joy I came to know
Came and went with you
Everyday turns into everynight
Turns out that nothings right
Anymore
I believe someone will rescue me
But then that’s how we met
And now I came to be
Blue
Lovers come and lovers go
But memories are painted blue
All the joy I came to know
Came and went with you
And I’ll walk with you
And i’ll walk the lonely nights
Lost without a clue.

 

2 Commenti

  1. Il colore delle lenti era celeste, non blu.

  2. Quanti ne abbiamo visti a Sanremo noi sugli ‘anta. Chi se lo scorda quest’altro personaggio?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi