Roby Santini Il ragazzo di campagnaSiamo onesti: non ci vuole molto perché una sagra paesana possa essere molto più divertente di una serata in discoteca. Basta ingurgitare qualche ettolitro di vino casereccio e ammirare lo scalcinato complesso di turno che allieta i presenti con musica danzante spesso in un malcelato playback.

Probabilmente Roby Santini deve aver pensato la stessa cosa decidendo di lasciare la sua carriera di DJ e produttore (vi ricordate “Up & Down” di Billy More?), per proporci una versione aggiornata del cantante da festa paesana.

Ovviamente si tratta di un tarocco d’autore, una caricatura musicale con il solo e unico scopo di divertire, a cominciare dal titolo del disco che cita pari pari un famoso film cult di Renato Pozzetto.

Fin qui nulla di male, purtroppo le idee originali scarseggiano finendo per impantanare il progetto nella palude del “già sentito” dalla prima all’ultima nota. Un disco da encefalogramma piatto insomma. Se questo non vi disturba, lo troverete indubbiamente piacevole nella sua leggerezza, ma un ascoltatore minimamente smaliziato non proseguirà oltre la terza canzone tra noia e sbadigli.

“Un po’ fru fru”, “Ti scorderò”, “La vita mi dai il cuore ti do” e “Il serpente del marajà” sono pallide riscritture del repertorio del Maestro Gianni Drudi, indugiando su episodi e doppi sensi triti e ritriti, mentre “Giovanna e Angiolino” e “La donna del 2000” suonano come un’imbarazzante versione abruzzese di Gigione, senza far minimamente ridere. L’unico sussulto lo troviamo con l’auto-cover di “Up & Down” che anche in una spregevole versione latina si fa apprezzare, ma che cosa c’entri con tutto il resto non è dato sapere.

Se vi accontentate di poco questo disco fa al caso vostro, se avete un animo curioso, lasciate stare questa porcheria e cercate gli originali (se già non li conoscete).

Tracklist:
01. Il Ragazzo Di Campagna
02. La Donna Del 2000
03. Un Po’ Fru Fru
04. Ti Scorderò
05. La Cura Orientale
06. Il Serpente Del Marajà
07. Giovanna e Angiolino
08. Soy Un Caballero
09. Up & Down (Don’t Fall In Love With me)
10. La Vita Mi Dai Il Cuore Ti Do

4 Commenti

  1. Mi ero imbattuto in questo artista alcuni mesi fa: ero andato a vedere il concerto di un gruppo (RumaTera) ed il service, prima del concerto, aveva messo alcuni brani in sottofondo tra cui uno con un testo che non poteva passare inosservato; il giorno dopo ho scoperto in rete che si intitolava "la patata", prodotta sempre da Roby Santini e contenuta nel secondo volume di Ragazzo di Campagna…

  2. Ma siete dei fottuti geni..un pò fru fru è la mia canzone preferita della settimana..è quasi ai livelli di D-Strutto….ancoraaaaaaaaa

Lascia un Commento