Home » Senti Chi Canta » Illustri Sconosciuti » AA.VV. – Proiettili Italian Punk Waves 1977-1987 vol.0 (1999 – promo)

AA.VV. – Proiettili Italian Punk Waves 1977-1987 vol.0 (1999 – promo)

proiettili italian punk wavesQuando si parla di punk italiano dei primordi si citano sempre i soliti 2/3 nomi: Decibel, Skiantos, Jo Squillo Eletrix e le Kandeggina Gang (sic!), i più “illuminati” arrivano massimo agli Incesti (escludo volutamente i Chrisma – pre Krisma – che di punk avevano solo l’attitudine), ma seppur mai esploso a livello mainstream (ma neppure medio-stream!) il punk in Italia ha avuto dei seguaci che spesso e volentieri, a causa del perenne ritardo musical-culturale italiano, lo imbastardivano con la nuovissima new wave o con l’ugualmente nuovo hardcore dotandolo di una certa personalità o quantomeno peculiarità.

A ridare giustizia e un minimo di visibilità a questo movimento underground ci ha pensato la raccolta “Proiettili Italian Punk Waves 1977-1987” (pubblicata in sole 500 copie e distribuita gratuitamente) raccogliendo 17 schegge sonore di altrettante band pressochè sconosciute, vi basti sapere che nomi più noti sono Luti Chroma, Sorella Maldestra e Rats.

Superfluo dire che la raccolta è ammaliante per la capacità di trascinarci in un sottobosco musicale che se ne sbatteva dei compromessi e dove il “no future” lo si respira soprattutto per l’assoluta certezza di non essere minimamente calcolati dalla massa, ancora troppo impegnata a seguire Sanremo. Tutta questa spontaneità traboccante si traduce in interessanti esperimenti, quando non in dei veri e propri pastiche musicali tra scarti di vecchio rock’n’roll ramonesiano (S.I.B.), sfuriate punk (Klaxon, Tampax, Savage Circle e i Rats nella loro primissima incarnazione pre-svolta rock), pseudo new wave con arrangiamenti più “fighetti” (No Fun, Undertow, Luti Chroma, Andy Warhol Banana Technicolor la cui “I’m In Love With My Computer” verrà ripresa dai conterranei Tre Allegri Ragazzi Morti nel loro fondamentale “La Testa Indipendente” e che oggi sarebbero incoronati come una degli migliori indie band italiane) e inni pseudo demenziali (Sorella Maldestra).

Leggi anche:  Lipstick - Lipstick (1990 - LP)

Poco importa se non tutte le canzoni sono all’altezza e se spesso e volentieri la pronuncia inglese è alquanto grossolana… This is rock’n’roll!

Seppure siano passati diversi anni, gira voce che sia in preparazione un secondo volume (forse doppio) che personalmente attendo davvero con trepidazione.

Tracklist:
01. S.I.B. – You
02. Sex – I’m in love
03. Rats – Spacciatori
04. Sorella Maldestra – Io sono un fric
05. Andy Warhol Banana Technicolor – I’m in love with my computer
06. Shotgun Solution – Shotgun
07. Lonely Boys – Jews (just wanna have fun)
08. Savage Circle – Dogs of war
09. Skizo – No solution
10. No Fun – Burnin’ for you
11. Stigmathe – Italia brucia
12. Klaxon – Religion
13. Undertow – The child
14. Noisenoisenoise PN – Summertime songs
15. Tampax – U.f.o. dictator
16. XX Century Zorro – Many kisses
17. Luti Chroma – Lucy foster

6 Commenti

  1. La maggior parte di questi gruppi non li conosco, ma sembra quasi di essere tornati al Virus 🙂
    Ho a casa un sacco di dischi del periodo,altrettanto sconosciuti.
    Del resto, a cavallo degli anni ’80 suonavano prorio tutti.
    Bella storia comunque.

  2. Il Great Complotto a Pordenone ha sparso semi ovunque, semi che poi somo germogliati a quanto pare.

  3. Sai… quando andavo nei CSOA ero talmente strafatto che spesso non mi accorgevo nemmeno di chi suonava.
    Nemmeno se stavo suonando io.
    Molti nomi importanti li ho scoperti solo dopo.

  4. ..grandioso Proiettili, ma è uscito nel 2002
    Ang.

  5. La canzone dei Lonely Boys in realtà s'intitola "Come on right now". L'errore fu fatto inizialmente dai discografici della Caesar Records che inserirono la traccia sbagliata nella compilation "Indipendenti 87" (dal vivo a Torino, 1987).

  6. Beh dai i Tampax sono abbastanza famosi fra gli appassionati, sono stati i primi a autoprodurre un disco (split con gli hitlerss)^^
    e ufo dictator è una canzonaccia punk fantastica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi