Paul McCartney Temporary SecretaryPaul McCartney torna su queste pagine dopo aver parlato della sua presunta morte nel 1966, ma questa volta parliamo di musica.

Da grande fan dei fab four mi duole ammettere che Paul è quello che, escluso Ringo Starr a cui teneramente si perdona tutto, ha sconfinato spesso nel cattivo gusto fine a se stesso.

Terminata in maniera poco gloriosa l’avventura Wings con il brutto “Back To The Egg” e l’arresto in Giappone per possesso di marijuana, il nostro si rifugia nella sua tenuta in Scozia e comincia a giocare con i sintetizzatori. Quello che ne viene fuori è l’assurdo “McCartney II” ricordato per l’attitudine kitsch-trascinante del singolo “Coming Up” accompagnato da un video assolutamente spassoso.

Un altro estratto ancora più incredibile è “Temporary Secretary” (pubblicato addirittura come singolo) in cui su un gorgoglio di synth il nostro scnocciola liriche gloriose sulla necessità di assumenre una nuova segretaria perché la sua si è ammalata! Il climax lo raggiungiamo nel non-ritrnello “temporary secretary” gridato con voce volutamente nasale dal piglio quasi atonale.

Fate molta attenzione perché il brano, pur nella sua estrema meravigliosa bruttezza, se ascoltato due volte di fila crea una seria dipendenza e vi troverete improvvisamente a canticchiarla anche voi.

Temporary Secretary

Mister Marks Can You Find For Me
Someone Strong And Sweet Fitting On My Knee
She Can Keep Her Job If She Gets It Wrong
Ah, But Mister Marks I Won’t Need Her Long
All I Need Is Help For A Little While
We Can Take Dictation And Learn To Smile
And A Temporary Secretary Is What I Need For To Do The Job
I Need A
Temporary Secretary, Temporary Secretary
Temporary Secretary, Temporary Secretary

Mister Marks Could You Send Her Quick
‘Cause My Regular Has Been Getting Sick

I Need A
Temporary Secretary, Temporary Secretary

Mister Marks I Can Pay Her Well
If She Comes Along And Can Stay A Spell
I Will Promise Now That I’ll Treat Her Right
And Will Rarely Keep Her ‘Til Late At Night

I Need A ..

She Can Be A Belly Dancer
I Don’t Need A Need Romancer
She Can Be A Diplomat
But I Don’t Need A Girl Like That
She Can Be A Neurosurgeon
If She’s Doin’ Nothing’ Urgent
What I Need’s A Temporary, Temporary Secretary
I Need A, I Need A
Temporary Secretary. Temporary Secretary
Temporary Secretary, Temporary Secretary
Temporary Secretary, Temporary Secretary

Now Mister Marks When I Send Her Back
Will You Please Make Sure She Stays On The Right Track

Well I Know How Hard It Is For Young Girls These Days
In The Face Of Everything To Stay On
The Right Track

What I Need’s A
Temporary Secretary, Temporary Secretary
Temporary Secretary
I Need A
Temporary Secretary, Temporary Secretary,
Temporary Secretary
I Need A
Temporary Secretary. Temporary Secretary,
Temporary Secretary.

7 Commenti

  1. Pensavo di essere immune… ma 1 minuto fa mi sono sorpreso anch’io a canticchiare questo aborto elettronico al cui confronto “Hot Space” è una bazzecola!

  2. Io trovo che McCartney II sia un album geniale!
    Ok, è kitsch ed eccessivo, ma almeno è imprevedibile e non particolarmente zuccheroso!

  3. Back to the egg sarebbe un disco brutto? Mi sa che non ti piacciono i Beatles…McCartney II purtroppo è esageratamente elettronico, ma non cosí orrendo, e in origine doveva essere doppio!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here