Home » Senti Chi Canta » Film, Colonne Sonore e Sigle TV » Mary-Kate & Ashley Olsen – Gimme Pizza (1995)

Mary-Kate & Ashley Olsen – Gimme Pizza (1995)

Olsen Twins Gimme PizzaLe due gemelle Mary-Kate e Ashley Olsen rappresentarono un vero e proprio must nei pomeriggi delle reti Fininvest degli anni ’90. Le due allora bambine, faccia d’angelo furbetto, occhi azzurri e capelli biondi, erano il perfetto riempitivo dei palinsesti pomeridiani del fine settimana.

Protagoniste di diversi film per la TV pensati e girati appositamente per le platee di bambini cui erano dati in pasto a getto continuo, con un ritmo di produzione pari solo ai Bollywood movies, gestiti da una casa di produzione di proprietà della stessa famiglia delle gemelle, che aveva evidentemente fiutato il potenziale della gallina, o meglio dei pulcini, dalle uova d’oro.

“Gimme Pizza” è una canzoncina che proviene dal film per videocassetta del 1995 “You’re Invited To Mary-Kate and Ashley’s Sleepover Party”. Una trama molto semplice: le due ragazzine terribili invitano un gruppetto di amici organizzando un pigiama party in cui ne combinano di tutti i colori. Tutto normale fino al momento in cui i bimbi ordinano la pizza.

Olsen Twins Gimme PizzaLe gemelline Olsen canticchiano una canzoncina buona per imparare lo spelling dell’alfabeto inglese, elencando assieme agli amici i migliori ingredienti per rendere la pizza unica, inimitabile, buonissima. Non potevano quindi mancare le classiche meatballs e la salsa di pomodoro, ma anche ingredienti più insoliti, quali i biscotti Oreo, la panna montata, i marshmallow, la crema al cocco e altre improbabili delicatezze.

Una ricetta da fare inorridire qualsiasi appassionato di cibo degradato, ma buona per realizzare i sogni alimentari di un bambino medio, specialmente americano.

Leggi anche:  Enrico Maria Salerno – Giovane Giovane Giò / I Beni di Rifugio (1981 - 7")
Olsen Twins Gimme Pizza
L’invitante pizza creata dalle gemelle Olsen e le loro amichette.

Nulla da dire a riguardo: il film andava bene per i bambini medi degli anni ’90 e ne interpretava i gusti. La canzone viene quindi inclusa nella raccolta delle gemelle “Greatest Hits II” del 2001 e fine della storia, apparentemente.

L’interesse per il brano si riaccende invece nell’era di internet, tanto per cambiare. Complice l’aura creatasi attorno alle gemelle che nel frattempo sono cresciute e hanno abbandonato il mondo del cinema per dedicarsi alla moda, non senza qualche passaggio nel gossip tra droga e amicizie strane.

Olsen Twins Gimme Pizza
Mary-Kate & Ashley Olsen nel 2016

Grazie alla melodia sicuramente stantia e allo sdoganamento del loro personaggio a cavallo tra il nostalgico e il kitsch, ecco che la canzone ritrova un’inaspettata popolarità, non per la sua originalità o per la sua simpatia, ma per la sua bruttezza involontaria. Un destino che l’ha accomunata a tanti successi per bambini di quegli anni, passati da vere e proprie hit a simboli dell’orrore (vi dicono niente Arianna o Jordy?). Perché la nostalgia a volte transita per il brutto.

Gimme Pizza

Gimme pizza, P-I-Z-Z-A. Gimme pizza, P-I-Z-Z-A.

Now we’re feeling kinda hungry.
We got the mega munchies.
Got to make our pizza as big as some countries.
How much pizza do you think we can chow?
More than our parents would ever allow.
We’re gonna make a master-piece a pizza.
A work of art like the Mona Lisa.
It’s gonna be high like the Tower of Pisa.
But to get there…You don’t need a visa.

Pizza, P-I-Z-Z-A. Gimme pizza.
Uh, did I happen to say, I want pizza.
P-I-Z-Z-A. I want pizza.
Hey, are you ready to play?

Now set down the pizza and bring me some chicken.
Throw it on top and make it finger lickin’
Guacomole. Meatballs, whip cream pouring like waterfalls.
Here’s a little salsa to make it hot.
Here’s a lot of ice cream to hit the spot.
Toss the fish, let it fly, fly, fly, pizza pie.

Pizza, P-I-Z-Z-A. Gimme pizza.
Watch it rise like a soufflé.
Gimme pizza. P-I-Z-Z-A.
I want pizza. You think we should stop?
no way!

Get your motors ready cause here we go.
Chocolate sauce, spreading it slow.
Oreos, marshmallows, caramel, coconut cream, egg foo young, chicken tongue.
Hold the eyeballs. I’m gonna scream.
Now don’t forget the rice or the mashed potatoes.
And what about these fried green tomatoes?
Batter’s up, catcher’s ready.
1-2-3-4-5…spaghetti!

Pasta…Put it in the pizza.
Fish sticks…Put it in the pizza.
Ketchup…Put it in the pizza.
Meatloaf… awww Put it in the pizza.

Pizza, P-I-Z-Z-A. Gimme pizza.
Add some tacos, Ole!
I want pizza. P-I-Z-Z-A.
I want pizza. Call us the queens of gourmet.

I want pizza. P-I-Z-Z-A. Gimme pizza.
How much does it weigh? I want pizza.
P-I-Z-Z-A. I want pizza.
Is it finally done?
hooray!

Here it is, ready to serve.
This pizza is made…Yeah!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi