Home » Sesso, Risate e Follia » Musica Strana » Los Negritos – Speed-Merengue Mega-Mix (2005 – CD)

Los Negritos – Speed-Merengue Mega-Mix (2005 – CD)

Los Negritos Speed-Merengue Mega-MixUwe Schmidt è un signorotto tedesco con più nomi d’arte dell’Artista una volta conosciuto come Prince e con una discografia talmente vasta che farebbe impallidire anche il buon Frank Zappa: 247 (dal 1988 ad oggi) uscite ufficiali pubblicate sotto una sessantina di pseudonimi, la sua musica spazia dall’ambient rarefatta alla techno concettuale, dalla plunderphonic alla house più cerebrale che vi possa capitare di sentire.

I suoi lavori a nome Lassigue Bendthaus sono annoverati tra i capolavori dell’ondata techno tedesca d’inizio anni ’90 e i suoi recenti dischi come Atom TM sono forse la cosa più rigorosa e innovativa del panorama elettronico mondiale, un musicista tutto d’un pezzo ma con un’insana passione: la musica latino-americana!

Dopo un soggiorno a Santiago del Cile il compassato compositore tedesco s’inventa lo spumeggiante pseudonimo di Señor Coconut e registra delle improbabili quanto geniali cover salsa di Kraftwerk, Telex, Daft Punk e così via, portando a casa un discreto successo discografico e qualche soldino di royalty che male non fa.

Nel suo giocare con gli stilemi della musica latina Schmidt tira fuori un disco così tamarro e sperimentale che aveva bisogno di uno pseudonimo a parte ed ecco quindi che nel 2005 esce “Speed-Merengue-Mega-Mix”, (al momento) l’unico disco dei frizzantissimi Los Negritos.

Il titolo dice già tutto, sono 24 pezzi per 45 minuti di merengue ipervitaminico mixati per non interrompere mai il flusso del ballo sfrenato in un trionfo di trombette campionate, urli calienti e melodie rinfrescanti, ma anche glitch digitali, vocoder di scuola Kraftwerk, editing spasmodico e vocine pitchate, il tutto suonato ad una velocità talmente assurda che il twerking a tempo è consigliato solo a bacini particolarmente allenati; perché il bello di questo disco è che può tranquillamente sostituire “La bomba” nell’autoradio di quelle auto a sospensioni pneumatiche di una qualche gang di latina di Rozzano e contemporaneamente farsi apprezzare in cuffia da qualche noioso audiofilo mentre sistema la sua collezione di francobolli.

Leggi anche:  Fatur - Discografia
Los Negritos Speed-Merengue Mega-Mix
Uwe Schmidt

Tra un pezzo e l’altro, come nei migliori mix dei peggiori locali di Caracas, il monicker Los Negritos viene ripetuto nelle più svariate maniere, un marchio di fabbrica che si fa sentire in pezzi come “Es Hora de Bailar” con la sua cassa techno e gli improbabili loop vocali, o “Muèvete”, costruita su una trombetta malata e su percussioni disumane, per non dimenticare i Chipmunks psicotici di “Bailar Merengue”, o la straniante “Merenguito”, che abbandona le trombette campionate in favore di un synth fastidiosamente spagnoleggiante; più si va avanti più il suono si fa decostruito e infatti arriva “Muevete al Compas” che abbina un piano alla Sergio Mendes a un fastidioso arpeggiatore alla Four Tet, pianoforte che ritroviamo digitalmente trasfigurato in “Sabor” e totalmente perso nello spazio in “Hey”, in chiusura la title track “Speed-Merengue”, summa di questo capolavoro di studiata tamarreide, forse il pezzo techno più clamorosamente stupido della storia.

Un lavoro di un ironia sonica calcolata al millimetro su cui ci si può sbragare allegramente ubriachi di sangria a qualche festa latina, strafatti di peyote in un rave messicano o più probabilmente a casa con dei Nachos dal sacchetto.

Tracklist:
01. Llegaron Los Negritos
02.Es Hora De Bailar
03. Muevete
04. A Bailar Merengue
05. Merengue, Merengue
06.Merenguito
07. Chupa, Chupa
08.Caliente
09. Muevete Al Compas
10. El Merengazzo
11. Disco Rigido
12. Ave, Frutilla, Melon
13. Los Negritos
14. Tu No Sabe Bailar (Version Rapida)
15. Sabor
16. A Gozar
17. Hit
18. Hey
19. El Pasito
20. Chupame Mami
21. Speed Merengue
22. Tu No Sabe Bailar (Version Lenta)
23. Azucar
24. Se Van Los Negritos

Letture Consigliate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi