Home » Sesso, Risate e Follia » Sesso e Musica » Loredana Lecciso – Tuka Kulos (2007 – promo)

Loredana Lecciso – Tuka Kulos (2007 – promo)

Loredana Lecciso Tuka KulosIl “Tuka Kulos” di Loredana Lecciso si situa in quella nicchia di canzoncine da estate media italiana, dal ritmo latineggiante e dal misto di parole in spagnolo e italiano, cantate da soubrette del panorama televisivo italiano che cercano di mungere “le sizze grosse” (questa volta non le loro) del mondo della musica e dei diritti SIAE dei passaggi in TV. Guadagnano un po’ di notorietà, qualche comparsata dalla D’Urso e tirano a campare per un po’.

In questo caso tuttavia anche l’elemento “soubrette” viene meno, essendo la Lecciso nota ai più esclusivamente per essere stata la compagna di Don Al Bano Carrisi e non certo per le sue doti artistiche, neppure pseudo.

La canzone, pubblicata nel 2007 e distribuita solo in radio,  è uno dei soliti tentativi di creare un tormentone con un ensemble di luoghi comuni e termini abusati provenienti dalla più triste tradizione di canzoni pseudo-latine da spiaggia (me gusta, fuego lento, yo te siento, caliente…) e topoi erotici e frenetici dal ritmo inarrestabile. Nella fattispecie non si capisce se questo “Tuka Kulos” alluda a una pratica erotica, a uno sfottò nei confronti di Raffaella Carrà, a un gesto di buon auspicio o a una classica mano morta in fila sul bus… Ognuno è libero di darne propria interpretazione.

Ritmo… Latino… Caliente
Ritmo… Me gusta… Ahhh te fa vibrar
Lei ti prenderà, esta mania dododidà (sic)
Ritmo sexy, especial, lei ti coinvolgerà
Un fuego lento salirà (por toda vì) il vento il sole il mare
dì passione amor sarà
Il mundo lo balla già

È tuttavia il ritornello a farla da padrone: un motivetto che, una volta ascoltato, vi si fisserà nella testa. Inizierete a canticchiarlo mentre guidate la macchina, alle casse del supermercato, sotto la doccia e non la smetterete più. Una perla di genio con sottofondo musicale da pubblicità dei Polaretti Dolfin che ci riporta alle belle estati di Riccione di quando eravamo bambini. Peccato che la canzone sia del 2007 e non del 1991.

Everybody tuka kulos do do di da
Do do di da di da di do do Tuka Kulos
con do do do do di da ritmo caliente sì
Do do di da di da di do do Tuka Kulos
con do do do do di da ritmo caliente sì

E via con la seconda strofa:

Yo te siento asì
Il sole la luna il mar

E qui ragazzi perdonatemi, ma tra il tono da gattamorta della cantante e il misto di itañol, peraltro sgrammaticato, del testo, non sono riuscito a capire il contenuto dei versi successivi… Ammetto di essere carente in listening, ma è stato troppo anche per me…

Un messagio in riva al mar
Una music da ricordar por tu la vie
Il vento il sole il mar
No non ti fermar, caliente
Il mundo lo balla già
Everybody toka kulos do do di da
Do do di da di da di do do Tuka Kulos
con do do do do di da ritmo caliente sì
Do do di da di da di do do Tuka Kulos
con do do do do di da ritmo caliente sì

Da qui in avanti una escalation di synth, effetti speciali musicali dell’Eldoleo (non ci posso fare niente, mi ricorda una pubblicità di gelati), pianoforti impazziti accompagnati dal grande

Do do di da di da di do do Tuka Kulos
con do do do do di da ritmo caliente sì
(Tuka Kulos)
Do do di da di da di do do Tuka Kulos
con do do do do di da ritmo caliente sì
Do do di da di da di do do Tuka Kulos
con do do do do di da ritmo caliente sì

Leggi anche:  Giovanna - Un Baffo Diabolico (1979)

Ricordare questa canzone mi ha portato quasi alla pazzia. Del resto, pazza deve essere uscita anche la presunta autrice della canzone, quella che la Lecciso su TGcom definiva “una ragazza un po’ bizzarra (che) mi si è presentata con un CD in mano. Mi ha detto: Questo è perfetto per te!” (e come darle torto?). Da qui partirono voci di un presunto plagio o di diritti e riconoscimenti non corrisposti a lei, l’anonima vera autrice di questo orrore a 33 giri, che come ogni mito dannato che si rispetti ci lascia con un alone di mistero, in puro stile Cellino San Marco.

Letture Consigliate

Un Commento

  1. Miodddio! Cmq il RIT è un plagio dei Vengaboys

Lascia un Commento

Rankie WordPress Plugin

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi