Home » Senti Chi Canta » Meteore » Leo Verde – Voglio Fare l’Amore Con Te (Dammelo) (1994 – singolo)

Leo Verde – Voglio Fare l’Amore Con Te (Dammelo) (1994 – singolo)

Leo Verde Voglio Fare l’Amore Con Te (Dammelo)Leo Verde è il classico esempio di come la musica, quella con la “m” minuscola, possa essere ingrata con i suoi umili rappresentanti.

Quasi sullo stile del sempre grande Gianni Drudi, Leo Verde ha regalato all’Italia una potentissima hit che accompagnò tutta l’estate del 1994, la classica canzone che a distanza di anni la senti e con gli amici cominci a chiederti “ma dove cazzo l’ho già sentita?”, poi ripensi alle discoteche sulla spiaggia e fai finta di niente, ma dentro di te muori inevitabilmente dalla nostalgia. Ma se la canzone, o almeno il suo ritornello, è rimasta nella mente di qualcuno, il suo autore, esattamente come comparve, svanì subito nell’oblio. In realtà il buon Leo si spostò verso mercati più ricettivi e portò così (almeno sembra, non vi sono molte notizie in giro) la sua italo-disco in Spagna. Beati loro.

Leo Verde ha lasciato un segno talmente grande nel cuore degli italiani che persino i suoi compaesani, in un blog dedicato ai VIP della sua città, lo definiscono così: “Spezzino di nascita, è un cantautore, fra le sue canzoni “Voglio fare l’amore con te” e “Fammi la Multa”. E’ stato famoso attorno al 1994, poi si è dato da fare sul mercato estero. Le sue canzoni non sono comunque memorabili.”

Sulla memorabilità delle sue canzoni il gusto è decisamente soggettivo, ma con “Voglio Fare l’Amore Con Te (Dammelo)” (arrivata fino alla nona posizione nella classifica dei singoli), l’autore ha decisamente lasciato qualcosa, altrimenti perché perdere tempo qui a parlarne? Una ballata disco d’amore, ma di un amore d’impulso, fatto in tutti i luoghi (e non in tutti i laghi) possibili, senza pensarci, “sotto il sole”, “in mezzo alle viole”, “sulle scale”, “sul pedalò”, “sotto una galleria”, “mangiando una mela”, “in piscina”, “in alto mare”, “saltando a una festa” e, unica nota un po’ più romantica, “stringendoti al petto”. Leo Verde, vuole disperatamente questo amore “unico e magico”, e lo chiede con un potente “dammelo”, che lascia spazio al doppio senso, anche se non ci è dato sapere se intenzionale o meno. Vi concedo che lui specifica “dammelo, il tuo cuore dammelo”, ma è facile cedere e pensare male, se per esempio adesso dicessi “escile, le tue mani escile”, voi a cosa pensereste?

Tralasciando questa piccola parentesi, vorrei fare un ultimo approfondimento sul testo, dal quale si evince una disperata voglia di scopare, forse da astinenza prolungata. Apparentemente la hit uscì subito dopo il suo servizio di leva obbligatoria, il che giustificherebbe l’astinenza. Ma anche no. Molti di voi facilmente non sanno nemmeno cosa sia la leva obbligatoria, mentre io comincio a farmi paranoie sull’età, perciò meglio fermarsi qui.

Astinenza e voglia di scopare, dicevamo. Niente di più normale per un uomo, anche se nell’ultimo “voglio fare l’amore con te” a fine canzone, si sente quasi una nota di disperazione nella voce. Forse il povero Leo non sfogava i suoi bassi istinti da troppo tempo? Non lo sapremo mai. Certo ai tempi, nel 1994, YouPorn e affini erano solo un sogno, ma la masturbazione l’avevano inventata da un bel pezzo.

 

Voglio Fare l’Amore Con Te (Dammelo)

Fare l’amore è normale, ma farlo con te è mondiale
Fare l’amore con te, io lo farei sotto il sole
Fare l’amore con te, io lo farei in mezzo alla viole
Fare l’amore con te, io lo farei sulle scale
Fare l’amore con te, io lo farei sul pedalò
Dammelo, il cuore dammelo
Sono qui adesso prendilo
Dammelo, il tuo amore dammelo
Quest’amore è unico, è unico e magico
Fare l’amore con te, io lo farei sotto una galleria
Fare l’amore con te io, lo farei mangiando una mela
Fare l’amore con te, io lo farei in piscina
Fare l’amore con te, io lo farei in alto mare
Dammelo, il cuore dammelo
Sono qui adesso prendilo
Dammelo, il tuo amore dammelo
Questo amore è unico, è unico è magico
Voglio fare l’amore con te
Voglio fare l’amore

Fare l’amore con te, io lo farei saltando a una festa
Fare l’amore con te, io lo farei stringendoti al petto
Fare l’amore con te, io lo farei
Fare l’amore con te, io lo farei, tesoro con te
Dammelo, il cuore dammelo
Sono qui adesso prendilo
Dammelo, il tuo amore dammelo
Questo amore è unico, è unico è magico
Dammelo
Dammelo
Dammelo, il tuo amore dammelo
Questo amore è unico, è unico è magico
Voglio fare l’amore con te

1 Commento

  1. occhio con il cover messicano di “fammi la multa” (se non sbaglio, erano gli stessi dei cover degli 883)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi