Home » Senti Chi Canta » Big della Musica » Gianluca De Rubertis e Amanda Lear – Prima Del Tuo Cuore (2016 – singolo digitale)

Gianluca De Rubertis e Amanda Lear – Prima Del Tuo Cuore (2016 – singolo digitale)

Gianluca De Rubertis e Amanda Lear Prima Del Tuo CuoreGiù le mani da Amanda Lear. Lo diciamo chiaro e tondo. Poco importa se la Divina Amanda e Gianluca De Rubertis (fondatore del progetto Il Genio di cui ricordiamo il tormentone “Pop Porno”) hanno già collaborato l’anno scorso per la canzone “Mai Più”; poco importa se questa canzone è stata scritta da De Rubertis pensando proprio alla voce di Amanda (e fallendo miseramente); poco importa se probabilmente Amanda è stata promotrice attiva di questa collaborazione, qualcuno lo deve dichiarare a gran voce: questa “Prima del tuo cuore” non soddisfa alcun criterio qualitativo al quale Amanda Lear ci ha sempre abituato.

Molto semplicemente, “Prima del tuo cuore” è una brutta canzone con un testo finto-sofisticato che urla spleen adolescenziale da tutti i pori, con un arrangiamento che vuole tributare il solito Serge Gainsbourg ma che finisce per scimmiottarlo anche a causa del timbro vocale di De Rubertis, troppo posticcio e per niente naturale (qualcuno ha detto stonato?), che gioca a fare il Fabrizio De André con le melodie prese in prestito dal miglior Enrico Ruggeri.

[irp]

Senza perdere altro tempo su questo meschino tentativo di “cantautorato colto”, la domanda rimane una sola: Amanda, perché l’hai fatto? Che cosa ci trovi in lui? A questo punto non sarebbe stato meglio ritirare fuori Lindo Ferretti come facesti coi CCCP Fedeli Alla Linea trent’anni fa? Ti prego, rinsavisci.

Prima Del Tuo Cuore

Stai nell’aldilà
Ci son stato spesso
Ma ti piacerà scoprire che
L’amore è adesso

Come dentro a un segno
Io non trovo il nesso
Guardo dentro te e scopro che
L’amore è adesso

Prima del tuo cuore c’era un organo in silenzio
Prima del tuo cuore presenziavo con l’assenzio
Prima del tuo cuore con un velo nero addosso
Prima del tuo cuore qui non c’era amore e adesso…

La psicologia
Parla di un complesso
Ma non sa che c’è
Quel che ora c’è
L’amore è adesso

Prima del tuo cuore c’era un organo in silenzio
Prima del tuo cuore presenziavo con l’assenzio
Prima del tuo cuore con un velo nero addosso
Prima del tuo cuore qui non c’era amore e adesso…

Tu sempre di più
Mi dici che l’amore è adesso
Tra la castità
E il gioco del sesso
Io non so che fare ma so che
L’amore è adesso

Prima del tuo cuore c’era un organo in silenzio
Prima del tuo cuore presenziavo con l’assenzio
Prima del tuo cuore con un velo nero addosso
Prima del tuo cuore qui non c’era amore e adesso…

Prima del tuo cuore c’era un organo in silenzio
Prima del tuo cuore presenziavo con l’assenzio
Prima del tuo cuore con un velo nero addosso
Prima del tuo cuore qui non c’era amore e adesso…

L’amore adesso
L’amore adesso
L’amore adesso
Adesso

2 Commenti

  1. Secondo me Amanda Lear ha smesso di fare buoni dischi dagli anni ’70!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi