Home » Senti Chi Canta » Meteore » Gazosa – Stai Con Me (Forever) (2001 – singolo)

Gazosa – Stai Con Me (Forever) (2001 – singolo)

Gazosa stai con me forever sanremo 2001
I Gazosa festeggiano la vittoria a Sanremo 2001 come Nuove Proposte

Avevamo già parlato dei pre-teen idols Gazosa con la loro più grande hit “Www.mipiacitu”, jingle della pubblicità Omnitel con la bellissima Megan Gale.

Questa volta facciamo un passo indietro e vi presentiamo la canzone che ha lanciato i Gazosa verso il grande pubblico: la canzone “Stai con me (Forever)”, presentata a Sanremo 2001 e grazie alla quale i quattro ragazzini, che all’epoca avevano un’età compresa tra i 14 e i 16 anni, vinsero il Festival nella categoria Nuove Proposte (la prima volta per degli artisti minorenni).

Il brano, firmato da Stefano Borzi, Enzo Caterini e Sandro Nasuti (che può vantare nel suo curriculum la partecipazione come attore alla fiction Un Posto Al Sole) non è altro che una base pop primi anni 2000 con un testo a metà strada tra l’amore adolescenziale e la frantumazione dell’io secondo Pirandello; non si spiegano altrimenti versi come:

Stai con me forever
quella che non vedo più
bimba che correva
colorandosi di blu
stai con me
fino a quando lo vorrai
fino a quando capirai
stai con me forever
non comprendi che sei tu
quella che correva
colorandosi di blu.

Guardando l’esibizione sul palco dell’Ariston appuntiamo come degni di nota i manieristici gorgheggi iniziali e gli occhi sgranati e ballerini (diciamo “frizzanti” per ricollegarci all’appropriato nome della band) di Jessica Morlacchi, che poi proseguirà con la sua carriera da solista. Poi ad un certo punto compare il talentuoso Federico Paciotti, un metallaro in scala 1:2 completo di chitarra signature di Paul Gilbert e maglietta dei Rhapsody. Come sempre non manca il ciuffo con le mèches bionde del batterista Vincenzo e i pupazzi di peluche sulla tastiera di Valentina. Successo assicurato e bilancio trimestrale portato a casa per la produttrice e madrina del progetto Caterina Caselli e la sua Sugar.

Gazosa stai con me forever

L’anno successivo, dopo il travolgente successo di “Www.mipiacitu”, i Gazosa si ripresenteranno a Sanremo, questa volta nella categoria Big, con la canzone “Ogni giorno di più”, inizio della fine degli anni d’oro. Alla fine del loro secondo tour estivo infatti la band si scioglierà per riformarsi nel 2009 con nuovi membri (della formazione originale rimane solo il batterista) e attraversare altri numerosi scossoni nella formazione. (lo so, è assurdo che parliamo dei Gazosa come ne parlerebbero su Metal Hammer, ma è questo il bello).

Il chitarrista Stefano Paciotti (che, ricordiamo, è stato allievo di Richard Benson) è poi tornato inspiegabilmente a Sanremo nel 2015 come ospite voluto da Carlo Conti appositamente per eseguire “E lucean le stelle”, una delle romanze più celebri della Tosca di Giacomo Puccini, in una versione tra Yngwie Malmsteen e Il Volo.

Stai Con Me (Forever)

Distrattamente vedo
la mia vera età
riflessa nello specchio
riscopro la metà
di me che cresce ancora
e intanto lei lo sa
che cosa voglio dirle
e poi comprenderò
Ripenso a me da sola
senza di te mai più
sinceramente affranta
pericolosa assenza
ti vorrei ti vorrei
Stai con me forever
quella che non vedo più
bimba che correva
colorandosi di blu
stai con me
fino a quando lo vorrai
fino a quando capirai
Complicazioni se
non sei qui da me
guardando dentro spero
descriverti perché
adesso tu mi servi
e ci sarai poi che
Rifletto qui da sola
Davanti a me
puoi tu
Sentendomi più vera
e so che se ci sei tu
Volerei volerei
Stai con me forever
quella che non vedo più
bimba che correva,
colorandosi di blu
stai con me
fino a quando lo vorrai
fino a quando capirai
stai con me forever
non comprendi che sei tu
quella che correva
colorandosi di blu
stai con me
fino a quando lo vorrai
fino a quando lo vorrai
fino a quando capirai
stai con me
fino a quando lo vorrai
fino a quando lo vorrai
fino a quando capirai

1 Commento

  1. Non si tratta di una signature Steve Vai, ma di una signature Paul Gilbert!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi