Coccobello Cocco BelloQuando giunge l’estate ognuno deve cercare il proprio personale tormentone, noi vi consigliamo questa “Cocco bello”, hit mancata dal sottobosco dell’italo disco a tema vacanziero.

La canzone prende ispirazione da una delle frasi più sentiti sulle spiagge italiane da sempre; un’espressione ben precisa che delinea perfettamente uno specifico fenomeno sociale, tanto che meriterebbe una definizione nello Zanichelli. Nel 1985, però, si e trasformata in un cafonissimo brano da spiaggia dell’altrettanto fantasioso artista Coccobello (la creatività era evidentemente incontenibile).

Dietro il completo anonimato di questo progetto troviamo però come autori, oltre ad uno sconosciuto Odoardo Semellini, Mirko Limoni e Valerio Semplici che da lì a qualche anno troveranno il successo nelle discoteche di tutto il mondo come Black Box con i singoli “Ride On Time”, “I Don’t Know Anybody Else” ed “Everybody Everybody”.

Tornando a Coccobello o “Cocco bello”, tanto è la stessa cosa, come può essere facile pensare il titolo della canzone viene ripetuto ossessivamente fino alla nausea su una semplice ma orecchiabile base di synth; viene aggiunta giusto qualche occasionale “strofa” di puro nonsense in pseudo-inglese che non mi sorprenderebbe se qualcuno all’estero probabilmente avrà scambiato per Italiano.

La traccia prosegue senza particolari variazioni su un cocciutissimi 4/4 a cassa dritta e non importa quanto personalmente potreste trovarla insopportabile: vi garantiamo che un giorno o l’altro il vostro subconscio ve la farà canticchiare quando meno ve lo aspettate.

Esattamente come è capitato per molti brani italo disco prodotti a tonnellate nel nostro paese, anche in questo caso, maggior fortuna la si trovò fuori dai confini nazionali tanto che “Cocco bello” apparve nella colonna sonora di una specie di commedia giovanile sporcacciona tedesca dal titolo Die Küken Kommen (più o meno, Le Pollastre Stanno Arrivando), pellicola che sembra godere di una cattivissima fama in patria. Si potrebbe dire che giustizia in qualche modo è stata fatta.

Lascia un Commento