Home » Sesso, Risate e Follia » Comica e Demenziale » Ciccia & Paillettes – Banana / Grasso è Bello (1988, 7″)

Ciccia & Paillettes – Banana / Grasso è Bello (1988, 7″)

Ciccia & PaillettesChe cos’è Ciccia & Paillettes? Non è una domanda trabocchetto, Ciccia & Paillettes è esattamente ciò che dice il nome, tre signore di mezza età, sovrappesso e ricoperte di lustrini, che nel 1988 presentarono un 7” tanto folle quanto divertente, contente sul lato A “Banana”, parodia in italiano di “Day-O (The Banana Boat Song)” di Harry Belafonte, e sul lato B l’inno sovrappeso “Grasso è Bello”.

“Banana” gioca sul classico doppio senso della “banana da mangiare” (anche se almeno quattri anni prima della diattriba Leone Di LerniaGigione), infilando alcuni momenti divertenti, a partire dall’incipit (“Matteoooo, o Matteoooo / la banana non me la dai più / Matteooo, mi credeo mi credeo mi credeo mi credeo mi credeo / che la banana me la davi tu”), per continuare con stacchi al limite del nonsense (“voglio un microfono a forma di banana / così si illude e non ci pensa più”), per poi finire con alcune parentesi di satira piccante, sia sul mondo dello spettacolo (“Anche Zeffirelli like the banana / gliela dai o non lavori più / non è solo a rubar banane / ce ne sono diecimila e più”) che sul mondo della politica (“un ministro a forma di banana / poi l’Italia non si alza più”).

Per quanto riguarda la B-side, “Grasso è Bello”, potrebbe benissimo stare sul lato A: melodie caraibiche, marimba e un ritornello facile facile di quelli che vanno giù come una batida de coco. Nel testo le tre misteriose signore asseriscono che il grasso non solo faccia vivere meglio, ma aiuti anche nella vita sessuale e nel rapporto di coppia: “Se di peso ne ho in eccesso / ti regalo un bell’amplesso / Senza grasso sei un oppresso oh oh / Senza grasso sei un oppresso ah ah / Se il tuo uomo è un po’ grissino / quasi serpentino / che ci trovi tu, Malù? / Mentre se il tuo uomo è obeso / in amore acceso / lo sai bene tu , Malù…”

Il progetto Ciccia & Paillettes ricorda sotto molto aspetti Le Insolite, gruppo di quattro uomini “En Travesti” che con voci effeminate interpretavano un gruppo di ciccione tra avventure estive e disavventure sull’autobus; sempre dalle Ciccia & Paillettes sembrano aver ripreso invece quasi 20 anni dopo Las Supremas De Mostoles, trio di quarantacinquenni spagnole sovrappeso, che hanno all’attivo due album e una smash-hit estiva in terra spagnola, la ballabilissima “Eres Un Enfiermo”.

Sorpresona finale, parliamo degli autori del vinile: tra i vari figura come autrice e arrangiatrice di entrambi i brani Cavaros, lo pseudonimo di Rosa Cavalieri, ricavato dalle iniziali del cognome e da quelle del nome, barese, titolare della casa discografica C & M e delle edizioni musicali Cavalieri & C., già autrice di svariati brani disco-music italiani primi anni ’80, anche artefice del successo di Cinzia Corrado nella sezione Nuove Proposte di Sanremo’85 con il brano “Niente Di Più”, ma soprattutto autrice di fiducia di Giuseppe Cionfoli, con il quale ha scritto per intero l’album “Nella Goccia Entra Il Mare”.

Abbiamo aperto con una domanda, chiudiamo con una domanda: come si fa a scrivere contemporaneamente per un trio di obese, per una nuova proposta di Sanremo e per un ex-prete?

Leggi anche:  Enzo Iacchetti - Il Colore del Miele (1995 - CD)

Come direbbe Magic Voice: “L’Italia è questa quauauauauaaaaaa!”

Banana

Matteo
o Matteo
la banana non me la dai più
Matteo,
mi credeo mi credeo mi credeo mi credeo mi credeo
che la banana me la davi tu
uè canaglia dammi la banana
al mercato puoi comprarla tu
sta banana m’è rimasta in gola
compratilla e non la pianti più
un talismano a forma di banana
e il malocchio non ti prende più
canto solo se io ho una banana
ti crediamo se la canti tu
lui stamattina ha perso la banana
se non la trova poi non canta più
non scherziamo fuori la banana
chi ce l’ha è un amico
Matteo
lo sapeo
questi scherzi non li fare più
Matteo
disgrazieo disgrazieo disgrazieo disgrazieo
questi scherzi non li fare più
voglio un micrfono a forma di banana
così sì illude e non ci pensa più
anche Zeffirelli like the banana
gliela dai o non lavori più
non è il solo a rubar banane
ce ne sono diecimila e più
un mélange di banane e arance
te lo gusti avanti alla tv
Matteo
disgrazieo disgrazie disgrazie disgrazieo
s’è mangiato la banana blu
Matteo
disgrazieo disgrazieo disgrazieo disgrazieo
sto lamento non lo fare più
un ministro a forma di banana
poi l’Italia non si alza più
senza talismano a forma di banana
non si muove dal profondo sud
Matteo
o Matteo
la banana ti è rimasta in gooool
Matteo
tu sei oppresso dal sesso
e ti manca l’amplesso in eccesso
questo coro non ce la fa più

Grasso è Bello

Non importa se
sei bello, alto, brutto oppure osè.
L’importante nella vita,
oltre avere un materasso,
è di avere un po’ di grasso oh oh
è di avere un po’ di grasso ah ah.
Sauna, body poi gli attrezzi
e ti senti a pezzi
non ce la fai più, Malù
Diete, fame e privazioni
le maledizioni
non ce la fai più, Malù
Non importa se
sei bello, alto, brutto oppure osè.
L’importante nella vita,
oltre avere un materasso,
è di avere un po’ di grasso oh oh
è di avere un po’ di grasso ah ah.
Grasso è bello
dateci un pennello
rotolando
rotolando a tuo comando, ando
Grasso è bello
lo scriviamo a stampatello
Grasso è bello… oh yeah
Grasso è bello
dateci un pennello
Grasso è bello…
Una come me
non è facile trovarla
e sai perché?
Se di peso ne ho in eccesso
ti regalo un bell’amplesso.
Senza grasso sei un oppresso oh oh
Senza grasso sei un oppresso ah ah
Se il tuo uomo è un po’ grissino,
quasi serpentino,
che ci trovi tu, Malù?
Mentre se il tuo uomo è obeso,
in amore acceso
lo sai bene tu , Malù…
Una come me
non è facile trovarla
e sai perché?
Se di peso ne ho in eccesso
ti regalo un bell’amplesso.
Grasso è bello
dateci un pennello
rotolando
rotolando a tuo comando, ando
Grasso è bello
lo scriviamo a stampatello
Grasso è bello…
Grasso è bello
dateci un pennello
Grasso è bello…yeah

2 Commenti

  1. Ciao, vi dico chi è Cavaros….è lo pseudonimo di Rosa Cavalieri, ricavato dalle iniziali del cognome e da quelle del nome. La Cavalieri, barese, era la discografica di Cionfoli, titolare della casa discografica C & M e delle edizioni musicali Cavalieri & C. Saluti, Vito Vita

  2. doverosissima delucidazione!
    Grazie Vito, approfondiremo, sembra un personaggio interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi