Home » Senti Chi Canta » Big della Musica » Al Bano e Romina Power – Cara Terra Mia (1989 – 7″)

Al Bano e Romina Power – Cara Terra Mia (1989 – 7″)

Al Bano e Romina Cara terra miaAh, grande annata per Sanremo il 1989. Forse l’edizione peggio presentata della storia (quella dei cosiddetti “figli d’arte”, ovvero Rosita Celentano, Paola Dominguin, Danny Quinn e Gian Marco Tognazzi), forse l’edizione con la vittoria più scontata della storia (già una settimana prima dell’inizio si sapeva che avrebbero vinto Anna Oxa e Fausto Leali), sicuramente l’edizione con alcune delle peggiori canzoni della storia.

A farla da padrone sicuramente questa perla, classificatasi nientepopodimeno che terza! In milioni avranno tentato di rimuoverla dal proprio cervello, a costo di ricorrere ad una lobotomia, ma niente da fare. Quel “Come va, come va? Tutto occhei, tutto occhei!” ripetuto solo quelle 180 volte in 3 minuti di brano non vuole proprio uscire dalla testa.

Dopo averci cantano le meraviglie della vita di coppia, le gioie della vita insieme, la beatitudine della vita matrimoniale, Al Bano e Romina ci regalano questo splendido inno per ecoterroristi. I luoghi comuni non si fanno attendere: già nella prima strofa Al Bano ci dice che:

Ogni sera dal telegiornale
Vedo che c’è tutto che non va.
Mafia, droga e gente che sta male.
E la colpa di chi mai sarà…

al bano e romina power

Quindi Romina ci informa che l’undicesimo comandamento è non inquinare, dopodiché parte a “rappare”, (cioè a parlare, perché a cantare proprio non ce la faceva):

Questo mare che muore di dolore.
I fiumi, che vergogna, quante impurità…
Dal ventre della terra galleggia sopra il mare
Petrolio sui gabbiani e pesce a galleggiar…

Nel ritornello la poetica raggiunge il climax:

Cara terra mia,
Nei tuoi giardini i fiori sono già
Siringhe, vetri e oscenità

Pelle d’oca.

[irp]Nella seconda strofa il signor Carrisi si indigna perché in televisione si parla poco dell’effetto serra e “va di moda solo il demenziale”.

Davvero non ricordo… aiutatemi voi. Chi è che ha partecipato all’Isola dei famosi nel 2005?

Barbara Ghiotti

Cara Terra Mia

come va, come va?
tutto o.k., tutto o.k.?
come va, come va?
tutto o.k., tutto o.k.?
e il cuore?
si, va bene
ogni sera dal telegiornale
vedo che c’è tutto che va
mafia, drogga e gente che sta male
e la colpa di chi mai sara?
il mare sta morendo di dolore
i fiumi di vergogna e impurita
quel buco nell’ ozone fa rumore
che cos’ altro poi succedera?
cara terra mia
ti stan spaccando il cuore e tu lo sai
cara terra mia
che razza di futuro troverai?
nei tuoi giardini i fiori sono già
siringhe, vetri e oscientà
cara terra mia
sei l’unica speranza che ci sia
s.o.s. a chi lo capirà!
oggi va di in grande quantità
mentre l’effetto – serra è sempre attuale
dimmi che soluzione ci sarà?

2 Commenti

  1. Il comico Leo Valli- piuttosto bravino ma stranamente sparito dal radar- nel ‘mitico’ programma ‘Telemeno’ di Odeon TV parodiò questo brano, e anche ‘Vasco’ di Jovanotti infarcendolo di riferimenti al militare che il Cherubini stava facendo, interpretando entrambe le parti della coppia e col ritornello deformato in ‘Come va, come va? Nun so’ gay, nun so’ gay’! Nella stessa trasmissione, riprese anche il primo duo di Dalla e Morandi.

  2. Dimenticavo: anche il testo della canzone fu riscritto con riferimento al famigliame della coppia, e il titolo divenne ‘Caramella mia’. Inoltre, il riferimento alle siringhe nei giardini ci riporta all’ultimo- per fortuna (nostra)- film della coppia, il trucido musicarello surgelato ‘Champagne in paradiso’ di Maurizio Lucidi, del 1983- la polizia potrebbe adottarlo come sistema per interrogare i terroristi: questi dopo poche sequenze parlano a ruota libera come Sgarbi!- in cui appunto il finale vede ragazzini in bicicletta correre in un prato disseminato di siringhe, mentre i due cinciallegri ci infliggono ‘Ci sarà’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi