24 ottobre 2011

Power Francers and D-Bag - Pompo Nelle Casse (2011 - EP web)

Power Francers and D-Bag - Pompo Nelle CasseDurante la mia infanzia c'erano le canzoni-tormentone che avevano successo e sentivi per mesi e mesi in qualsiasi salsa e remix, ma quantomeno avevano una parvenza di struttura musicale, testuale, e bene o male un lavoro di produzione di qualità c'era.

Chi non ricorda "What Is Love?", "All That She Sants" e tutta la splendida dance anni '90 che ci ha accompagnato in quel decennio?

Ecco, non è questo il caso.
Qui siamo di fronte ad una canzone veramente oscena che ha perfino avuto un buon successo, con una svalangata di remix vari, e che ha addirittura portato il gruppo a vincere il contest per esibirsi a Campovolo 2.0 a luglio davanti ad oltre 100.000 persone.

Se questo è il nuovo che avanza nella discografia italiana, e che trova anche il favore della masse, vi dà l'indice del degrado musicale e culturale nel quale siamo piombati.


La canzone è una base di rara truzzezza per un testo dal profondo significato simbolico, metafisico, psicosomatico con scappellamento a destra come se fosse Antani con i soliti inevitabili richiami sessuali, a partire dagli stoppati del ritornello dove la parola "pompo" viene ripetuta un discreto numero di volte, fino ai gemiti della cantante che fanno da sottofondo a tutta la canzone e occupano perfino un'intera parte di canzone.
Mi viene in mente una canzoncina di un certo gruppetto inglese, dal titolo "Whole Lotta Love", che conteneva lo stesso una parte di canzone fatta di gemiti, ma quella era riuscita un po' meglio, onestamente.

Anche il video della canzone è un piccolo capolavoro, dove possiamo notare la sobrietà e lo stile nel vestire e nell'acconciarsi di tutti i componenti del gruppo, nonchè le condizioni dei frequentatori della discoteca in cui è stato girato il video: grandi affari per i pusher quella sera!
Probabilmente la cosa migliore dell'insieme tra canzone e video è il tipo con lo sguardo scaleno (che ha anche una fan page su Facebook con diverse migliaia di "fan").
Ma il commento finale e definitivo è dato da quello che forse è un lampo di verità e presa di coscienza: alla fine del video ufficiale, dove si sente una voce urlare "we're disgusting!": bravo, risposta esatta!

Asilorepublic


Pompo nelle casse (Remixes) - EP - Power Francers & D-Bag

Pompo Nelle Casse

Vibra dentro il ventre la senti la cassa
botte nella testa con il basso che devasta
questo è il suono che ti scassa l'impianto
nella dancefloor fluo perfino lo smalto

guarda chi è che spinge più del solito
calo giù gli alcolici senza arrivare al vomito
sgomito tra le altre scuoto le masse
pompo nelle casse pompo nelle casse

La mia crew la riconosci dallo stile
powerfrancers clou ogni situazione ostile
pompo nelle casse sale la bile
pronta per sentire la gente svenire

pompo pompo pompo pompo
pompo nelle casse
pompo nelle casse
pompo nelle casse

vibra dentro il ventre la senti la cassa
botte nella testa con il basso che devasta
questo è il suono che ti scassa l'impianto
nella dancefloor fluo perfino lo smalto

guarda chi è che spinge più del solito
calo giù gli alcolici senza arrivare al vomito
sgomito tra le altre scuoto le masse
pompo nelle casse pompo nelle casse

8 commenti:

che c'é di diverso da un pezzo degli art of love, vikk?

siamo lì... purtroppo questi pezzi in disco "funzionano" e la gente se li compra pure, perché magari si ricorda di quella serata "sballona" accompagnata da questo pezzo.

E' il solito tormentone...

"Calo giù gli alcolici senza arrivare al vomito"
è una invece grande lezione di sobrietà.

Significa che sai controllarti ed eviti di lordare i vestiti altrui o di rendere pericolosamente scivolosa la pista.

Poi, poco importa se uscito dalla dancefloor falci sei persone che aspettano il bus notturno, trascini per venti metri un pensionato che porta a spasso il cane e poi ti inchiodi contro un palo a 200 all'ora seccando tutti i tuoi passeggeri.

Oggi il trend è: "non vomitare!" Chiaro?
Non vomitare! Non sta bene!

..."il tipo con lo sguardo scaleno"...

Ma LOL!

Canzoni come questa ti fanno desiderare visceralmente che Seth Putnam degli A.C. sia ancora vivo e che scriva un paio di "pezzi" su chi le ha composte.

@Romo: personalmente trovo gli Art Of Love più divertenti, ma soprattutto sta roba è davvero un brodo riscaldato già troppe volte. Almeno gli Art Of Love non cercavao di coprire i loro pezzi tamarri di glamour made in H&M

Vabbè, la solita M...A. Vikk, quando ci fai una recensione su "Radio cipolla, la sfiga non mi molla"???

sul tema segnalo anche
"la cassa spinge come spinge tuo marito" di Dumbblonde feat Dargen D'Amico & LuckyBeard

e l'inglese di ormai un paio di anni fa delle Electrovamp "i dont'like the vibe in the VIP"

Paragonare questi scappati di casa con gli Art Of Love è davvero esagerato nonchè un offesa per questi ultimi che nei loro 2 anni di attività (sotto il nomignolo Art Of Love appunto) hanno inciso 3 singoli davvero divertenti seppure quasi uguali. Almeno la musica li era bella nonostante ricordava artisti di maggior calibro (tipo Gigi D'Agostino!)
Qui parliamo di ''Pompo Nelle Casse'' che cosa significa ? E soprattutto che esempio diamo alle giovani generazioni con una frase come ''calo giù gli alcolici senza arrivare al vomito'' ? Questa è oscenità allo stato puro mi sorprende che c'è gente che li ha pure votati... Già a sentire i primi 30 secondi mi sono vergognato :D

Posta un commento

I commenti su Orrore a 33 Giri sono assolutamente liberi, perchè crediamo sia giusto lasciare piena libertà di opinione ai lettori anche se completamente diversa dalla nostra; ci riserviamo però il diritto di eliminare il tutto senza alcuno scrupolo qualora:
- venga superato il limite dell'indecenza
- dovessero essere inseriti link a siti per pubblicità o simili
- vengano insultati terzi o altri lettori
Per tutti i dettagli sulla policy del sito vi rimandiamo al disclaimer.

Gli off topic vanno bene, ogni tanto, ma non abusiamone. Se volete contattarci vi preghiamo di fare riferimento alla pagina apposita per i contatti.
Ovviamente è cosa gradita firmare i vostri commenti visto che noi lo facciamo con tutti gli articoli che pubblichiamo.

Se vuoi seguire la conversazione iscriviti al feed dei commenti.