Gino Paoli - Immagina Un Bel Mondo (Imagine) (1996)

Gino Paoli - Appropriazione IndebitaPer la serie "cover horribilis" oggi parliamo di Gino Paoli che un bel giorno si è svegliato ed ha deciso di stuprare "Imagine" di John Lennon, scrivendone un testo di suo pugno con il piglio di un Papa boy intento a scrivere una canzonetta pop. Il risultato non poteva che essere degno di un macellaio della musica.

Immaginate la leggerezza delle note di pianoforte, immaginate la semplicità dell'arrangiamento, immaginate il piglio leggero e sognante di Lennon che trasforma una canzoncina semplice e con liriche quasi naif al limite del banale in un brano immortale. Bene, in "Immagina Un Bel Mondo" non c'è nulla di tutto questo.

Gino Paoli reinterpreta l'inno pacifista neanche stesse cantando una versione senile di "Eravamo Quattro Amici al Bar" con un arrangiamento da banale compitino di pop ammuffito. Coraggiosamente il brano viene amputato del caratteristico riff iniziale di painoforte, purtroppo sostituito dal nulla, con conseguente ulteriore perdita di appeal e riconoscibilità.

Pur volendo sorvolare su questo è il testo il vero dramma: Gino Paoli cerca una traduzione il più fedele possibile all'originale, il che in diverse parti funziona, purtroppo quando il meccanismo si inceppa esce fuori una bestialità come quel "nessuno da ammazzare" che suona come una pugnalata alle orecchie con buona pace della metrica.
Non possiamo non notare come nella fase di traduzione/riscrittura i versi più "politici" siano stati accantonati in favore di un approccio più buonista; così "Imagine no possessions / I wonder if you can / No need for greed or hunger / A brotherhood of man / Imagine all the people / Sharing all the world" si banalizzano in "Immagina soltanto / la generosità / la fratellanza, il sogno / l'amore e la poesia / Immagina il tuo mondo / che vive in armonia" roba perfetta da cantare tra boy scout, ma ridicola al confronto della critica sociale anti-capitalista propostaci dal caro vecchio John. Da noto comunista di vecchia data è ancora più deludente vedere banalizzato quell'ideale in un "volemose bbene" mondiale.

Fin qui una cover stanca e bruttarella, ma ecco il colpo di genio proprio in zona Cesarini: il cantautore friulano (ma genovese d'adozione) pensa bene di concludere cotanto capolavoro con una vaccata invidiabile, piazzandoci la coda finale di "Hey Jude"! Una citazione a sproposito, fuori luogo e che non c'entra assolutamente nulla con "Imagine" (i due brano non hanno nulla in comune - "Hey Jude" fu scritta da Paul McCartney per consolare il piccolo Julian per la fine del primo matrimonio di Lennon), facendoci sorgere più di un dubbio sulla conoscenza della storia lennoniana da parte di Gino Paoli, lontano anni luce dall'artista inglese sia musicalmente che liricamente.

Una bella porcheria.



Immagina Un Bel Mondo

Immagina nel mondo
la gente senza dèi
e senza più l'inferno
e il cielo sopra noi.
Immagina che il mondo
sia dell'umanità.

Immagina un bel mondo
senza nazioni e idee
nessuno da ammazzare
per fede o per bontà.
Immagina un bel mondo
che viva in pace puoi?

Potrai dire che sogno
che è soltanto utopia
ma può darsi che un giorno
sia per tutti così.

Immagina soltanto
la generosità
la fratellanza, il sogno
l'amore e la poesia
Immagina il tuo mondo
che vive in armonia.

Potrai dire che sogno
che è soltanto utopia
ma può darsi che un giorno
sia per tutti così.

Potrai dire che sogno
che è soltanto utopia
ma può darsi che un giorno
sia davvero così.
CONDIVIDI
    Commenti
    Commenti via Facebook

5 commenti:

  1. immagina un bel mondo... senza questa canzone!

    RispondiElimina
  2. Uno scempio.

    Poco altro da aggiungere.

    RispondiElimina
  3. Ma Paoli non è genovese?

    RispondiElimina
  4. Ha vissuto a Genova sin da bambino, ma è originario di Monfalcone

    RispondiElimina
  5. Gino ogni tanto inciampa, ma personalmente gli perdono qualunque debolezza.
    La sua poetica dovrebbe essere insegnata in tutte le università. Un'ora di Gino Paoli alla settimana!
    In oltre 40 anni di carriera qualche volta si è confuso? Ma chi se ne frega.

    RispondiElimina