Home > Musica Strana > Caninus – Now The Animals Have A Voice (2004)

Caninus – Now The Animals Have A Voice (2004)

Caninus - Now The Animals Have A Voice (2004)Purtroppo l’heavy metal e la musica dance sembrano essere l’humus ideale per la nascita dei più strampalati progetti discografici. Ecco quindi che senza eccezione andiamo oggi a presentarvi “the world’s first ever animal-fronted band”.

Sì avete capito bene i Caninus (pronunciato “k 9 us”) sono una band attiva sin dai primi anni ’90 capeggiata da Budgie & Basil due teneri pitbull che sfogano i loro gruginiti su una base crust-grind a metà strada tra una qualsiasi infima grind metal band e gli Agoraphobic Nosebleed (il brano più lungo non raggiunge i 2 minuti tanto che il disco alloggia comodamente in un 7”).

Caninus - Now The Animals Have A VoiceScavando tra le note biografiche si scopre che i tre componenti “umani” della band (sic!), sono questo degli invasati vegani-straigh edge praticanti che hanno salvato i loro front-dogs da una morte per eutanasia in un canile. Tutte belle cose per carità, ma quando si parla di musica il discorso assume tutt’altra prospettiva; nonostante il pubblicco apprezzamento da parte di Andrew WK il progetto è indifendibile “in nuce”, soprattutto quando le ringhiate dei cani vengono campionate togliendo definitivamente quell’aurea di spontaneità naif che il progetto poteva sprigionare.

Leggi anche:  Maria Sole - All'Amore (1978 - LP)

Quello che ci inquieta non sono i rumori molesti dei Caninus, ma quello che verrà dopo.

Tracklist:
01. Intro
02. Basil #1
03. Brindle Brickheads (Unprecedented Ferocity)
04. Bite The Hand That Breeds You
05. Studio Guy Gets Pissed
06. Fear Of Dog (Religious Myths)
07. Budgie #1
08. New Yorkie Crew (Loyal Like A Stone)
09. No Dogs, No Masters
10. Human Rawhide
11. Misunderstood Machines (Fuck The Media)
12. Locking Jaws
13. Canine Core (Demo)
14. Fuck the A.K.C.

Caninus - Now the Animals Have a Voice

Articoli Simili

4 Commenti

  1. Fosse per me produrrei anche dischi di:
    – Polli di batteria
    – Maiali sgozzati
    – Mucche sotto elettroschock
    – Vitelli a natale
    – Tacchini da thanks givin day
    – Conigli bastonati
    – Pesci in agonia (lunghissima)
    – alberi dell'amazzonia
    – Oche da patè di fegato
    – Cuccioli di foca da pelliccia
    – Talpe squartate per piacere
    – Islamici in Guantanamo

    Bravi i "K 9us".
    Almeno nelle intenzioni.

  2. Esatto di Francesco Salvi faceva meno ridere …

  3. ma già meet the beatles barker era inascoltabile.

  4. Mi sembra strano che nessuno abbia ancora nominato gli Hatebeak, loro alla voce hanno un pappagallo, e hanno uscite con titoli geniali tipo "the thing that should not beak", "Beak of putrefaction", "avian supremacy"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per accettare clicca su OK o prosegui la navigazione in altra maniera. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi