02 marzo 2009

Bobby Solo - Una Lacrima Sul Viso 78 (1978 - 7'')

Bobby Solo - Una Lacrima Sul Viso 78

Come moltissimi artisti degli anni 70 anche il camaleontico Bobbone nazionale nella seconda metà di quella decade ha dovuto fare i conti con la moda disco che imperversava e come l'80% dei suoi colleghi "ci ha provato".

Il nostro ha pensato bene di giocarsi l'asso pigliatutto reciclando la sua super hit "Una Lacrima Sul Viso" reincidendola in inglese per il pubblico straniero (il disco é stato pubblicato precisamente in Francia) con un arrangiamento discretamente ballabile.

Il risutato é un piccolo capolavoro kitch gelosamente conservato in questo 45 giri che lo ritrae sulla copertina in posa plastica di punto vestito in una imperdibile mise da cucador della dance floor.

A dirle tutta il brano non é propriamente disco, ma ha un groove comunque piacevole per via dell'arrangiamento traboccante di stereotipi seventies, risultando un pefetto brano tra il serio ed il faceto, preso in prestito da qualche pellicola di Bud Spencer e Terence Hill.

Una vera gemma nascosta nella sconfinata quanto variegata discografia del chansonnier tricolore.



Bobby Solo

3 commenti:

Bellissimo,da fare invidia agli Oliver onions!!!

Vikk occhio anche a "disco quando" di tony renis!!

Posta un commento

I commenti su Orrore a 33 Giri sono assolutamente liberi, perchè crediamo sia giusto lasciare piena libertà di opinione ai lettori anche se completamente diversa dalla nostra; ci riserviamo però il diritto di eliminare il tutto senza alcuno scrupolo qualora:
- venga superato il limite dell'indecenza
- dovessero essere inseriti link a siti per pubblicità o simili
- vengano insultati terzi o altri lettori
Per tutti i dettagli sulla policy del sito vi rimandiamo al disclaimer.

Gli off topic vanno bene, ogni tanto, ma non abusiamone. Se volete contattarci vi preghiamo di fare riferimento alla pagina apposita per i contatti.
Ovviamente è cosa gradita firmare i vostri commenti visto che noi lo facciamo con tutti gli articoli che pubblichiamo.

Se vuoi seguire la conversazione iscriviti al feed dei commenti.