24 settembre 2008

Exchpoptrue - Autofan (2006)

Exchpoptrue - AutofanSotto il monicker Exchpoptrue (o Exch Pop True che dir si voglia) si nascondonde il DJ francese Christian Bouyjoy coadiuvato da Chloé Fabre e Radha Valli che in Italia potremmo considerare come i precursori de Il Deboscio: monotone basi dance, testi minimal-demenzial-metropolitani e voce sintetizzata o inespressiva.
Il loro brano più noto è il singolo di successo "Discoteca" che nel 2003/2004 impazzava soprattutto nelle discoteche tricolori grazie al "bellissimo" testo in italiano, che sicuramente molti di voi ricorderanno non senza un certo disprezzo:

Lunedì sera, la discoteca
Martedì sera, la discoteca
Mercoledì che mal di testa,
ma sono andata alla discoteca
Giovedì sera, la discoteca
Venerdì sera non volevo andarci
ma Fabio è venuto a cercarmi e allora
sono andata, alla discoteca
Sabato sera, la discoteca
Domenica alla discoteca

L'album d'esordio fu pubblicato dopo un paio di anni e proseguì sulle stesse coordinate sonore del primo singolo solo con delle basi maggiormente ricercate ed una serie di canzonacce imperdonabili come come "Minizza" (talmente delirante che è quasi bella), "Morning After Pill", "Afraid" o "Disco Raus" e tanta noia mista a sbadigli.
Se siete curiosi di ascoltare qualche brano fate un salto sulla loro pagina MySpace per gli altri passate oltre.

Tracklist:
01. Lost and Found
02. Morning After Pill
03. Ugly Pop
04. Afraid
05. Disco Raus
06. Brasil
07. Wonderfull Color Lies
08. Minizza
09. Looney Tunes
10. Discoteca (radio edit)
11. Life is a Bitch
12. Ducks Butter
13. Coeur de France
14. Sick Radical

4 commenti:

Mamma mia che brutto tormentone "Discoteca" però per quanto possa esser stato pietoso il singolo all'ascolto, appetitoso per gli italo-tamarri il video era abbastanza surreale con quelle maschere...Il disco uscito nel periodo electroclash appartiene piuttosto alla electrotrash, l'unica un pò degna mi ricordo fu Afraid.

Confermo, come canzone "Discoteca" è semplicemente indecente, il video invece altalenava tra irritante ed inquietante!

Sai che Coeur de France non mi fa proprio schifissimo? sono grave?

Alcuni passaggi non vono totalmente vomitevoli, ma nel complesso è una vera schifezza, insostenibile da ascoltare tutta d'un fiato.

Posta un commento

I commenti su Orrore a 33 Giri sono assolutamente liberi, perchè crediamo sia giusto lasciare piena libertà di opinione ai lettori anche se completamente diversa dalla nostra; ci riserviamo però il diritto di eliminare il tutto senza alcuno scrupolo qualora:
- venga superato il limite dell'indecenza
- dovessero essere inseriti link a siti per pubblicità o simili
- vengano insultati terzi o altri lettori
Per tutti i dettagli sulla policy del sito vi rimandiamo al disclaimer.

Gli off topic vanno bene, ogni tanto, ma non abusiamone. Se volete contattarci vi preghiamo di fare riferimento alla pagina apposita per i contatti.
Ovviamente è cosa gradita firmare i vostri commenti visto che noi lo facciamo con tutti gli articoli che pubblichiamo.

Se vuoi seguire la conversazione iscriviti al feed dei commenti.