Dethklok - The Dethalbum (2007)

Dethklok - The DethalbumDoveva succedere prima o poi che qualcuno creasse un cartone animato sull'heavy metal e puntualmente questo si è verificato nel 2006 con Metalocalypse grazie a Brendon Small e Tommy Blacha. Definito come This Is Spinal Tap con i personaggi di Scooby-Doo ambientato in Norvegia, in realtà è un divertente cartoon con protagonisti 5 truzzi death metallers che sparano una marea di minchiate, una sana dose di violenza (i concerti sono spettacolari), i doverosi ed immancabili stereotipi (satanisco, occultismo, alcol...), tantissime citazioni di genere ed ovviamente una colonna sonora originale a base di death metal.
La serie animata ha fatto notizia, più che per i suoi contenuti innovativi, per la presenza di numeosi doppiatori illustri: James Hetfield e Kirk Hammet (Metallica), Jeff Loomis, Steve Smyth e Warrel Dane (Nevermore), Kind Diamond (Mercyful Fate), Silenoz (Dimmu Borgir), Michael Ammott (Carcass e Arch Enemy) e George Fisher (Cannibal Corpse); la musica suonata dai 5 musicisti virtuali (Nathan Explosion: voce, Skwisgaar Skwigelf: chitarra solista, Toki Wartooth: chitarra ritmica, William Murderface: basso e Pickles: batteria e voce) è stata composta e suonata da Brendon Small con il solo aiuto di Gene Hoglan (storico batterista metal che ha militato in tantissime band fondamentali: Dark Angel, Death, Testament, Strapping Young Lad e Opeth) per le parti di batteria.
La band aveva già debuttato su album nel 2006 sulla versione europea della colonna sonora di "Saw III" al fianco di famose band metal come Slayer, Mastodon, Ministry, Disturbed, Helmet senza sfigurare, ora con il loro disco di debutto si prendono il lusso di debuttare al nr. 21 di Billboard 200 (!!!) diventando l'album death metal con il debutto più alto nella classifica americana.
Per avere idea del successo che questo cartoon sta godendo negli States basti pensare che i Dethklok pur essendo virtuali hanno un MySpace visitatissimo e sono endorser ufficiali di amplificatori Krank, chitarre Gibson, pick-up EMG ed effettistica Line 6.
Il disco in sè è una colata di death metal con le solite liriche volutamente stereotipate e qualche momento divertente con attacchi al sistema educativo che pare infinito ("Go Forth and Die") o sulla sicurezza delle web chat ("Fansong").
Pur con tutto questo hype non credo siano il miglior gruppo metal attuale, come qualcuno li ha definiti, ma probabilmente i nuovi Spinal Tap.
Per chi fosse interessato qui si possono trovare tutte le puntate della prima serie. Enjoy!

Tracklist:
01. Murmaider
02. Go into the Water
03. Awaken
04. Bloodrocuted
05. Go Forth and Die
06. Fansong
07. Better Metal Snake
08. The Lost Vikings
09. Thunderhorse
10. Briefcase Full of Guts
11. Birthday Dethday
12. Hatredcopter
13. Castratikron
14. Face Fisted
15. Dethharmonic
16. Dethklok Deththeme

Deluxe Edition bonus disc
01. Duncan Hills Coffee Jingle
02. Blood Ocean
03. Murdertrain a Comin'
04. Pickles Intro
05. Kill You
06. Hatredy
07. Dethklok Gets in Tune

Dethklok - The Dethalbum
CONDIVIDI
    Commenti
    Commenti via Facebook

5 commenti:

  1. nickcarraway26/10/07, 13:20

    Non so se faccio bene a scriverlo tra i commenti, volevo solo dire che oggi in radio sono incappato in una terrificante versione italiana di "More than words" degli Extreme interpretata, a quanto ho capito, da Jovanotti e Luca Carboni. Sarebbe più che degna di finire in queste pagine se si trovasse qualche notizia...

    RispondiElimina
  2. Azz, mi hai anticipato di un soffio, sono tre settimane che ho il disco dei Dethklok in rotazione fissa nelle cuffie...

    RispondiElimina
  3. x Nick: la canzone di cui tu parli è "O è Natale tutti i giorni"... effettivamente non sfigurerebbe.

    RispondiElimina
  4. Esiste veramente una canzone di Luca Carboni e Jovanotti insieme????? Preferirei farmi incu**re da un Talebano piuttosto che ascoltarla.

    RispondiElimina
  5. Ahahah, ma che roba è questa?

    Certe che se ne scoprono di nuove ogni giorno...

    RispondiElimina