07 marzo 2007

Señor Tonto - Switched on T.A.R.M. (2003)

Señor Tonto - Switched on T.A.R.M.Questo non è solo un banale album di cover dei classici dei Tre Allegri Ragazzi Morti, ma un lavoro di recupero di sonorità ormai (quasi) andate perse. Dietro al moniker Señor Tonto si nasconodono Enrico Sist (ovvero la faccia, collaboratore di diverse fanzines e della rivista internazionale "Black") e Erik Ursich (la mente, manipolatore di sintetizzatori e collezionista di vecchi strumenti musicali) che ispoirandosi liberamente a quanto fatto negli anni 70 da Walter/Wendy Carlos (il compositore e musicista che si è occupato della colonna sonora di "Clockwork Orange" di Stanly Kubrik) e all'originale opera di coverizzazione dei classici del rock ad opera dei geniali The Moog Cookbook (un giorno parlerò anche di loro) ha rivisitato il repertorio della band di Pordenone servendosi solo di strumentanzione analogica (oggi detta "vintage") che va dagli anni 60 a metà anni 80 ( MOOG, Roland, Yamaha, Farfisa e Crumar... per la lista e le foto degli strumenti utilizzati clicca qui, caldamente sconsigliato ai deboli di cuore).
Del rock'n'roll del grppo di El Tofo & co. rimangono solo le canzoni che restano sì riconoscibili (quasi sempre), ma assumono nuova vita ("Quindicianni già", "Occhi bassi", "Piccolo cinema onirico" o "Rock & Roll dell'idiota") ed in alcuni casi, in questa nuova prospettiva elettronica, diventano addirittura più affascinanti ("Fortunello" - scaricabile gratuitamente qui ed uscita come singolo virtuale e "Mai come voi" - il capolavoro del disco) e solo raramente fanno rimpiangere gli originali ("Batteri" - non convince proprio questa nuova versione elettro-psichedelica che con l'originale non ha nullaa che spartire).
Chi ama la musica dei Tre Allegri Ragazzi Morti adorerà l'album, chi apprezza l'elettronica primordiale ed il krautrock dei primi anni 70 si sentirà a casa e chi vorrà trascorrere una mezzoretta di scazzo immerso in atmosfere lisergico-vintage videoludiche avrà di che godere. Citando i Bluvertigo un disco "fuori dal tempo" e per questo davvero prezioso.
Per maggiori notizie sul Señor Tonto visitate il sito ufficiale, il suo blog ed il suo spazio su Myspace, se invece volete essere aggiornati sull'attivita' di Erik Ursich cliccate qui.

Tracklist:
01. Quindicianni già
02. Fortunello
03. Una terapia
04. Si parte
05. Batteri
06. Occhi bassi
07. Mai come voi
08. Francesca ha gli anni che ha
09. Ogni adolescenza
10. Quasi adatti
11. Piccolo cinema onirico
12. Rock & Roll dell'idiota

0 commenti:

Posta un commento

I commenti su Orrore a 33 Giri sono assolutamente liberi, perchè crediamo sia giusto lasciare piena libertà di opinione ai lettori anche se completamente diversa dalla nostra; ci riserviamo però il diritto di eliminare il tutto senza alcuno scrupolo qualora:
- venga superato il limite dell'indecenza
- dovessero essere inseriti link a siti per pubblicità o simili
- vengano insultati terzi o altri lettori
Per tutti i dettagli sulla policy del sito vi rimandiamo al disclaimer.

Gli off topic vanno bene, ogni tanto, ma non abusiamone. Se volete contattarci vi preghiamo di fare riferimento alla pagina apposita per i contatti.
Ovviamente è cosa gradita firmare i vostri commenti visto che noi lo facciamo con tutti gli articoli che pubblichiamo.

Se vuoi seguire la conversazione iscriviti al feed dei commenti.