06 aprile 2006

Beppe Maniglia

Beppe maniglia - cover de 'I Remember'Questo personaggio mitologico è ben noto a tutti i bolognesi o a chiunque abbia trascorso le ferie estive sulla riviera romagnola: lunghi capelli bioni, pantaloni di pelle attillati, a torso nudo anche d'inverno, moto con mixer e due enormi casse assordanti (oggi è dotato anche di un iPod!) e l'immancabile chitarra a tracolla. Ecco l'uomo-il mito!
Questo personaggio che ormai va per i 60 è diventato una sorta di icona della città di Bologna al pari dei suoi più famosi monumenti, impossibile non vederlo/sentirlo se si passa da Piazza Maggiore o dalle vie limitrofe. Sarà la musica suonata a tutto volume o il suo trashissimo look da rocker-macho anni '80, ma dovunque vada riesce sempre a radunare un folto pubblico di "adepti" al culto della "Maniglia Muscolosa" (per chi non lo sapesse il nome della sua etichetta discografica personale!).

Beppe Maniglia, in Piazza Maggiore, è il collante di una vasta schiera di personaggi strambi che senza di lui non saprebbero come occupare le giornate. Sono tutti visibilmente fieri di conoscerlo (e chi non lo sarebbe!) e quando lui suona tutto questo traspare limpidamente; poco importa se nelle sue intenzioni il target doveva essere un altro, a Beppe Maniglia questa situazione sta bene. È un romantico looser, che senza ergersi a condottiero, si è conquistato il suo sgangherato seguito.

Beppe Maniglia dal vivo in Piazza Maggiore a BolognaTutta questa fama è strameritata e lo si comprende quanto lo si vede/sente accompagnare, con grandissimo trasporto, le basi delle sue canzoni con la chitarra. Le sue sono canzoni francamente imbarazzanti, ma quando lo vedi suonare seguendo con il labiale degli improbabili cori con sintetiche voci femminili non puoi far altro che esultare dentro assiema qualche immancabile vecchietto che balla e dirige con ampi cenni orchestre immaginarie.

Tra un pezzo e l’altro Beppe Maniglia piglia il microfono per dire cose tipo: "Magica la musica di Beppe Maniglia! L'ascolterete per tutta la vita!" oppure "Magari li vendesse Renga i CD che vendo io! Io vendo centinaia di migliaia di copie!".Beppe Maniglia - cover di 'Soul Guitar'
Dietro alla moto, gli artefici di tanto successo: i suoi amici che si occupano di vendere i CD (6 euro l’uno) mentre lui si esibisce.
Musicalmente il caro vecchio Beppe spazia da cover varie degli anni '80 (e non poteva essere diversamente) ai Beatles alle canzoni napoletane in una sorta di terribile melting pot, il tutto mischiato ad alcune sue, improbabili, canzoni.

Ora ha una certa età ma fino a qualche anno fa il suo pezzo forte, oltre alla musica, era uno spettacolo parallelo: al termine del concerto posava la chitarra e prendeva una borsa dell'acqua calda, cominciava a soffiarci dentro fino a gonfiarla come un pallone finchè esplodeva!

Ovviamente il consiglio è quello di fare una visita sul suo sito ufficiale e spulciare la sua vasta discografia e ricordate: "Magica la musica di Beppe Maniglia!"

13/Blogger
/Facebook

13 commenti:

http://www.pigrecoemme.com/forum/index.php?showtopic=6511

mitico Beppe!
tempo fa mi sono preoccupato, perché per un mezz'anno sembrava di essere sparito. Ora sappiamo che ha lavorato al suo ultimo opus... un videoclip.
http://www.beppemanigliamusic.com/beppe_video/comacchio.htm

...La versione bolognese di Return of the Warlord dei Manowar (altrettanto trash mostroso sto video).

Io, giusto per fare un po' lo sborrone, sono fierissimo propietario della versione ORIGINALE in vinile, copia omaggio, del capolavoro INDIANS di Beppe! Uscito 1982 sulla Mercury...

christoph

cc at striker-entertainment.com

non sai quanto ti invidio...LO VOGLIOO!

Il mio sogno e' sempre stato quello di vedere Beppe nei Manowar!!!

Gira una (forse) leggenda metropolitana, che dice che il Beppe e' stato il fondatore dei Pooh. ma ne e' stato cacciato prima che facessero successo.

ti confermo che si tratta di una leggenda ;)

eh..eh.. le borse dell'acqua calda le fa esplodere ancora. Su youtube troverai dei video del 2007 che lo mostrano intento nell'impresa! :D

'59.Sono tantissimi anni che "conosco" Beppe Maniglia. Credo di averlo visto suonare x la prima volta sul lungo mare di Bellaria, fine anni'70, poi svariate volte su quello di Cattolica. Anche nel 2007 o 2008.All'inizio faceva tanta musica (remake molto ben fatti e sue composizioni piacevoli)e poche parole,ma pare che ora faccia il contrario.A parte la sua candidatura a sindaco di Bologna, con idee perlopiù utopistiche, mi ha dato molto fastidio uno dei suoi "discorsi" dove diceva (circa) di essere "uno libero e non come voi impiegati tutto l'anno nei vostri uffici... che ora state lì ad aspettare che faccia scoppiare la borsa dell'acqua calda...ecc." Io sono operaio, ma lo snobbismo non mi va, tanto meno da uno pseudo freack! Non so se campa con i suoi dischi o cosa, ma dovrebbe essere felice della sua libertà e stop. P.S. ho comprato un paio dei suoi CD e sono masterizzati da schifo.Comunque,W Beppe Maniglia!

'59 P.P.S. + errata corrige.
Aggiungo questo ripensamento post-post scriptum x dire che mi spiace x la mia polemica. Per la candidatura a sindaco... meglio lui (che ha tante idee) di tanti politici che vivono lontani dalla gente comune e legiferano senza conoscerne da vicino i problemi.Per la qualità dei CD (Indians e Beatlesmania)il 1° è ok e x il 2°forse sono stato sfortunato.Per finire, prima di passare per ignorante, correggo "freack" con: "freak" (che in inglese non è un'insulto). Errare humanum est. Ok? Beppe resta un mito almeno per il fatto che con la sua moto e la sua chitarra ci fa fantasticare sulla libertà.Ciao a tutti!

GRANDE BEPPE MANIGLIA, IERI 15/ 08 2010- ERA CATTOLICA ( RN ) TROPPO FORTE .

Beh lo abbiamo visto anche a Italians got talent....

Ieri a Cattolica sempre un mito con qualche acciacco n

Mitico Beppe... Da grande voglio essere come lui !!!!

Oggi ho fatto conoscere il nostro Maniglia a un mio caro amico, mi sento un uomo meglio!
D

Posta un commento

I commenti su Orrore a 33 Giri sono assolutamente liberi, perchè crediamo sia giusto lasciare piena libertà di opinione ai lettori anche se completamente diversa dalla nostra; ci riserviamo però il diritto di eliminare il tutto senza alcuno scrupolo qualora:
- venga superato il limite dell'indecenza
- dovessero essere inseriti link a siti per pubblicità o simili
- vengano insultati terzi o altri lettori
Per tutti i dettagli sulla policy del sito vi rimandiamo al disclaimer.

Gli off topic vanno bene, ogni tanto, ma non abusiamone. Se volete contattarci vi preghiamo di fare riferimento alla pagina apposita per i contatti.
Ovviamente è cosa gradita firmare i vostri commenti visto che noi lo facciamo con tutti gli articoli che pubblichiamo.

Se vuoi seguire la conversazione iscriviti al feed dei commenti.